Edenlandia: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica visuale Vandalismo quasi certo
Nessun oggetto della modifica
 
È il più antico parco di divertimenti italiano: la costruzione cominciò infatti nel 1937 (precedendo quindi anche [[Disneyland]], che venne aperto solo nel 1955), ma poi venne interrotta a causa della guerra e proseguita negli anni sessanta, con l'inaugurazione nel [[1965]].
 
Prima di Edenlandia c'era solo un piccolo Luna Park nella villa comunale di Napoli con il trenino, l’autoscontro, l’autopista, le montagne russe, i dischi volanti e la ruota panoramica.<ref>{{Cita web|url=https://www.napolidavivere.it/2012/08/31/cera-una-volta-ledenlandia-ecco-le-foto-degli-anni-60/|titolo=C'era una volta l'Edenlandia, ecco le foto degli anni '60: scoprire Napoli|sito=Napoli da Vivere|data=2012-08-31|lingua=it-IT|accesso=2021-01-18}}</ref>
 
Dopo il fallimento e la chiusura nel 2013, dal 2015 il parco è gestito dalla New Edenlandia S.p.A., che ha riaperto la struttura nel 2018. L'amministratore delegato dal 2017 è Gianluca Vorzillo.<ref>{{Cita web|url=https://www.vesuviolive.it/ultime-notizie/337663-edenlandia-gianluca-vorzillo-lettera-regione/|titolo=Il Ceo di Edenlandia: "Abbiamo perso troppo. Siamo sicuri per i bambini, fateci ripartire"|sito=Vesuvio Live|data=2020-05-04|lingua=it-IT|accesso=2020-05-05}}</ref>
== Storia ==
[[File:Edenlandia-foto-1965-4.jpg|thumb|right|Panoramica del parco nel 1965|upright=1.15]]
Prima di Edenlandia c'era solo un piccolo Luna Park nella villa comunale di Napoli con il trenino, l’autoscontro, l’autopista, le montagne russe, i dischi volanti e la ruota panoramica.<ref>{{Cita web|url=https://www.napolidavivere.it/2012/08/31/cera-una-volta-ledenlandia-ecco-le-foto-degli-anni-60/|titolo=C'era una volta l'Edenlandia, ecco le foto degli anni '60: scoprire Napoli|sito=Napoli da Vivere|data=2012-08-31|lingua=it-IT|accesso=2021-01-18}}</ref>
 
Il parco divertimenti aprì le porte il 19 giugno del [[1965]]<ref>{{Cita testo|url=http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2017/06/04/la-prima-edenlandia-realizzata-in-sei-mesiNapoli07.html|titolo=La prima Edenlandia realizzata in sei mesi|editore=Archivio - la Repubblica.it|accesso=28 marzo 2018}}</ref><ref>Con atto del 18/12/1964 venne costituita la s.r.l. O.S.A.I. (Organizzazione Spettacoli Attrazioni Internazionali) con sede in [[Napoli]] alla Via Domitiana, società che venne iscritta presso il Tribunale di Napoli al n. 24 del [[1965]]. Detta società fu costituita per ottenere dall'Ente Mostra d'Oltremare la concessione del terreno per l'allestimento di un parco di divertimenti fisso, concessione ottenuta per 9 anni.</ref> grazie all'impegno dell'imprenditore Oreste Rossotto e all'avvocato Luca Grezio che era il legale della società. La planimetria del Parco venne preparata da Oreste e da Luigi Falchero<ref>{{Cita web|url=https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2017/06/04/la-prima-edenlandia-realizzata-in-sei-mesiNapoli07.html|titolo=La prima Edenlandia realizzata in sei mesi - la Repubblica.it|sito=Archivio - la Repubblica.it|lingua=it|accesso=2020-05-06}}</ref>. In particolare Edenlandia è nata dalla progettualità di Cesare Rosa dalla cui penna sono nate le giostre ''Autopista del sole'', ''Cascate del Niagara'' (i tronchi) ed altre attrattive. Successivamente è entrato nel gruppo di Edenlandia Luigi Fachero con mansioni di direttore. Edenlandia è il primo esperimento europeo di parco ispirato a quello nato 10 anni prima in [[California]]: [[Disneyland]].<ref>{{Cita web|url=https://www.vesuviolive.it/cultura-napoletana/i-figli-illustri-di-napoli/163423-oreste-rossotto-papa-edenlandia/|titolo=Oreste Rossotto, papà di Edenlandia|autore=Chiara Cepollaro|sito=Vesuvio Live|data=16 settembre 2016|lingua=it-IT|accesso=18 settembre 2020}}</ref>