Differenze tra le versioni di "Neri Nannetti"

+wl
(Revisione)
(+wl)
 
[[File:Victoria-Werke Nürnberg Plakat um 1925.jpg|thumb|Poster per la Victoria-Werke di [[Norimberga]] (1925)]]
== Biografia ==
Pronipote del pittore [[Giovanni Fattori]], Nerino (detto Neri) Nannetti, nacque da una famiglia legata all’ambiente artistico toscano.<ref name=PrimoConti>{{Cita web|url=https://www.fondazioneprimoconti.org/l-archivio/gli-archivi/neri-e-vieri-nannetti.html|titolo=Archivio Neri e Vieri Nannetti|accesso=2020-07-09|sito=Fondazione Primo Conti}}</ref>[[File:futuristi_italiani_2.jpg|thumb|'''Futuristi fiorentini''': Vieri Nannetti, '''Nerino Nannetti''', Filippo Tommaso Marinetti, Bruno Corra, Maria Ginanni, Arnaldo Ginna, Emilio Settimelli, [[Remo Chiti]] (foto del 1916, Firenze)]] Aderì al futurismo sin dal [[1912]] e collaborò col fratello Vieri, di cinque anni più giovani di lui, alla rivista ''[[L'Italia futurista]]'' sia con ''"parole in libertà"'' sia con disegni, vignette e caricature.<ref name=PrimoConti/> Nel [[1919]] i due fratelli parteciparono con diversi disegni alla ''Grande Esposizione Nazionale Futurista'' al [[Castello Cova|Palazzo Cova]] di [[Milano]].<ref name=PrimoConti/>
 
Artista eclettico come il fratello, anche Neri si divise tra la scrittura ed il disegno, ma a differenza di Vieri che, superato il periodo futurista, abbandonò praticamente del tutto l'arte figurativa, quest'ultima rimase per Neri l'attività di elezione.<ref name=siusa>{{Cita web|url=https://siusa.archivi.beniculturali.it/cgi-bin/pagina.pl?TipoPag=prodpersona&Chiave=48142&RicProgetto=personalita|titolo=Archivi Beni Culturali - Neri e Vieri Nannetti|accesso=2020-07-09|sito=Siusa archivi beni culturali}}</ref>