Differenze tra le versioni di "Lin Jaldati"

Annullata la modifica 118131382 di 79.20.38.127 (discussione)
(Correzione.)
(Annullata la modifica 118131382 di 79.20.38.127 (discussione))
Etichetta: Annulla
 
== Biografia ==
Jaldati nacque come '''Rebekka Brilleslijper''' ad Amsterdam da Joseph Brilleslijper e Fijtje Gerritse, di origini ebree. Aveva una sorella minore, [[Janny Brandes-Brilleslijper]], nata nel 1916. Durante la [[seconda guerra mondiale]], le sorelle Brilleslijper lavorarono nella resistenza e nascosero alcuni ebrei. Nell'estate del 1944 furono arrestate e deportate dapprima nel [[Campo di concentramento di Westerbork|campo di transito di Westerbork]], poi ad [[Campo di sterminio di Birkenau|Auschwitz-Birkenau]] e infine a [[campo di concentramento di Bergen-Belsen|Bergen-Belsen]]. In tutti e tre i lager incontrarono [[Anna Frank]] e sua sorella [[Margot Frank|Margot]] e furono anche le ultime due persone a vederle in vita, nonché a seppellirle in una fossa comune.<ref name="forwardwhenyiddish">{{cita news|autore=David Schneer|titolo=When Yiddish Came to North Korea|url=http://forward.com/the-assimilator/139725/when-yiddish-came-to-north-korea/|accesso=7 dicembre 2016|data=12 luglio 2011}}</ref>
 
Dopo la guerra, Jaldati divenne una cantante [[Yiddish]]<ref name="andwereallbrothers">{{cita libro|autore=Abigail Wood|titolo=And we're all brothers : singing in Yiddish in contemporary North America|data=2013|editore=Ashgate|città=Farnham, Surrey|isbn=9781409445333|oclc=812018049|pagina=106|url=https://books.google.co.uk/books?id=BS7tCwAAQBAJ&pg=PA106&dq=Lin+Jaldati&hl=en&sa=X&ved=0ahUKEwiHhvP107rNAhUiKcAKHaP3DvoQ6AEIXTAK#v=onepage&q=Lin%20Jaldati&f=false}}</ref> e si esibì a [[Mosca (Russia)|Mosca]] negli [[anni 1950]], in [[Cina]] e in [[Corea del Nord]] nel 1965, e in [[Indonesia]], [[Thailandia]], [[India]] e [[Vietnam]] negli [[anni 1970]].<ref name="forwardwhenyiddish"/> Sostenitrice del [[socialismo]], visse a Berlino Est con il marito Eberhard Rebling e le figlie Kathinka (1941) e Jalda (1951).<ref name="jewsincontemporary">{{cita libro|autore=Robin Ostow|titolo=Jews in Contemporary East Germany: The Children of Moses in The Land of Marx|data=1989|editore=St. Martin's Press|città=New York|isbn=9780312031183|oclc=19267374|pagina=61}}</ref> Jaldati morì nel 1988.
 
== Note ==
2 036

contributi