Differenze tra le versioni di "Dobbiaco"

m
m (→‎Ferrovie: |date ----> |data)
La nuova arena offre la possibilità di avere una pista di 4&nbsp;km per lo [[skiroll]] praticabile durante l'estate, oltre ad offrire una palestra di roccia indoor, la più alta d'Italia.<ref name=ARENA />
 
Durante l'[[inverno]] vi si svolgono molteplici competizioni a livello internazionale, quali gare di [[Coppa del Mondo di sci di fondo]] e maratone di sci di fondo. Tra le principali manifestazioni si cita ad esempio la "Dobbiaco-Cortina": una gara di 30 [[Chilometro|chilometri]], ormai giunta alla 30ª edizione,<ref>[http://www.dobbiacocortina.org/it/ Dobbiaco-Cortina]</ref> e la Pustertaler ski-marathon.<ref>[http://www.ski-marathon.com/it/ Pustertaler ski-marathon]</ref> ** Inoltre vi si tengono, assieme ai comuni di San Candido e di sesto, i ''[[Campionati sciistici delle truppe alpine|CASTA]]'', cioè i campionati di sci delle [[Alpini|truppe alpine]].<ref>{{cita web|url=http://www.truppealpine.eu|titolo=CASTA|accesso=10 gennaio 2009}}</ref>
 
La città offre comunque qualche alternativa invernale allo sci di fondo. Infatti fin dal dopoguerra fu costruita una prima seggiovia ad un posto, andando a modificare quella che era in precedenza un semplice [[teleferica]], per offrire ai paesani, ma soprattutto ai turisti piste per lo [[Sci alpino|sci di discesa]]. Essa partiva da Dobbiaco Vecchia (1250 m) e saliva sino a [[monte Rota]] (1840 m) lungo un pendio che scendeva da nord a sud. In seguito fu costruito un secondo impianto che, sempre partendo da Dobbiaco Vecchia, saliva fino alla malga Lachwiese; questa scendeva lungo un pendio da est a ovest. Data la loro esposizione al sole, spesso tali piste risultavano poco coperte da neve. Fu quindi deciso di spostare gli impianti presso Dobbiaco Nuova, dove il pendio che scende da sud verso nord, risulta per la maggior parte in ombra, quindi dove la neve ha maggiore probabilità di durata. Nel ventunesimo secolo rimane solo quest'ultimo impianto, dove sono presenti due skilift ed una seggiovia, che danno luogo a due piste, la ''TrenckerTrenker'' e la ''Rienza'', di livello rosso, ovvero per sciatori intermedi; queste piste fanno parte della "zona 7-[[Alta Pusteria]]" del comprensorio sciistico [[Dolomiti Superski]].
 
Altra offerta è una pista naturale da [[slittino]] adatta alle famiglie, a [[monte Rota]], lunga due [[Chilometro|chilometri]].