Differenze tra le versioni di "Utente:Marco Ciaramella/Sandbox/Leggi fascistissime"

 
=== L'emanazione delle leggi "fascistissime" ===
Nel breve spazio del biennio [[1925]]-[[1926]], vennero emanati una serie di provvedimenti emergenziali molto restrittivi della libertà personale. Vennero infatti sciolti tutti i partiti e le associazioni sindacali non fasciste, venne soppressa ogni libertà di stampa, di riunione o di parola, venne ripristinata la pena di morte (abolita nel 1889). Il 1º febbraio 1927 fu istituito il ''[[Tribunale speciale per laa "difesa dello Stato". (1926-1943)|Tribunale speciale]]'' con amplissimi poteri, in grado di mandare al confino con un semplice provvedimento amministrativo le persone sgradite al regime.
 
Vennero pertanto sciolti tutti i partiti e le associazioni sindacali non fasciste, venne soppressa ogni libertà di stampa, di riunione o di parola, venne ripristinata la pena di morte (abolita nel 1889). Il 1º febbraio 1927 fu istituito il ''[[Tribunale speciale per la difesa dello Stato (1926-1943)|Tribunale speciale]]'' con amplissimi poteri, in grado di mandare al confino con un semplice provvedimento amministrativo le persone sgradite al regime.
 
=== Contesto ===