Differenze tra le versioni di "Bella vita e guerre altrui di Mr. Pyle, gentiluomo"

+Genesi
(+Genesi)
'''Bella vita e guerre altrui di Mr. Pyle, gentiluomo''' è il primo romanzo dello storico [[Alessandro Barbero]], edito nel settembre 1995.
 
La stesura del romanzo durò 10 anni e fu pubblicato grazie all'intercessione e interesse di [[Aldo Busi]].<ref>{{Cita web|url=http://www1.adnkronos.com/Archivio/AdnAgenzia/1996/07/05/Altro/PREMIO-STREGA-BARBERO-NON-MI-MONTO-LA-TESTA-E-INSEGNERO-ANCORA_161000.php|titolo=PREMIO STREGA: BARBERO, NON MI MONTO LA TESTA E INSEGNERO' ANCORA|sito=www1.adnkronos.com|accesso=2020-04-26}}</ref>
Il libro è stato tradotto in sette lingue<ref>{{Cita web|url=http://www.railibri.rai.it/person/alessandro-barbero/|titolo= Railibri: Alessandro Barbero}}</ref> e ha vinto il [[Premio Strega]] <ref>{{Cita web|url = https://premiostrega.it/PS/1996-alessandro-barbero/|titolo = 1996, Alessandro Barbero|sito =premiostrega.it|accesso = 16 aprile 2019}}</ref> e il [[Premio Grinzane Cavour]], per la categoria Giovane Autore Esordiente, nel [[1996]].
 
== Genesi ==
La stesura del romanzo durò 10 anni e fu pubblicato grazie all'intercessione e interesse di [[Aldo Busi]].<ref>{{Cita web|url=http://www1.adnkronos.com/Archivio/AdnAgenzia/1996/07/05/Altro/PREMIO-STREGA-BARBERO-NON-MI-MONTO-LA-TESTA-E-INSEGNERO-ANCORA_161000.php|titolo=PREMIO STREGA: BARBERO, NON MI MONTO LA TESTA E INSEGNERO' ANCORA|sito=www1.adnkronos.com|accesso=2020-04-26}}</ref>.
 
== Descrizione ==