Differenze tra le versioni di "Nicola Sabbatini"

nessun oggetto della modifica
*[[Saracinesca|Saracinesche]]: gli scenari venivano sollevati rapidamente da sotto il palcoscenico per mezzo di contrappesi.
 
Queste innovazioni creavano effetti [[illusione|illusionistici]] che all'epoca creavanoproducevano meraviglia e che divennero noti come ''scènes á l'italienne''.
 
Nelle sue ricerche sulla prospettiva scenografica, definì il cosiddetto œil du prince ("l'occhio del principe"), come il posto ideale tra il pubblico del teatro che permette la migliore prospettiva possibile sulle scene.<ref>{{en}} [https://www.bl.uk/treasures/festivalbooks/stagingtheatre.html ''The performance and staging of courtly theatre''] di Roger Savage</ref> In un capitolo del suo libro, descrive "come disporre il principe", dove "tutti gli oggetti nella scena compaiono meglio ... che da qualunque altro posto". È situato approssimativamente nel mezzo della settima fila ed è un posto molto ambito.
3 760

contributi