Differenze tra le versioni di "Shofar"

7 byte rimossi ,  10 mesi fa
nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica visuale Ripristino manuale Annullato
Lo ''shofar'' è menzionato spesso nella [[Bibbia]], dal [[libro dell'Esodo]] a quello di [[Libro di Zaccaria|Zaccaria]] e lungo il [[Talmud]] e la [[letteratura rabbinica]] successiva. Fu la voce dello shofar, eccezionalmente forte, suonato dalle nubi che ricoprivano la cima del [[Monte Sinai (Bibbia)|monte Sinai]] che fece tremare il popolo di Israele (Esodo 19,20)
 
Lo shofar è usato per annunciare la luna nuova e le feste solenni ([[Numeri (Bibbia)|Numeri]] 10,Ggggggg1010, Ps. 81,4) così come per proclamare l'anno del Giubileo ([[Levitico]] 25,8-13). Viene suonato anche il primo giorno del settimo mese ([[Tishri]]) per proclamare [[Rosh haShana]] (Levitico 23,24 e Numeri 29,1).
 
In tempi lontani venne usato anche durante altre cerimonie religiose e processioni (II Sam. 5, 15; I Chron. 15, 28), o nelle orchestre come accompagnamento alle formule di preghiera (Ps. 98. 6; comp. ib. 47, 5). Più spesso venne usato come segnale di battaglia, come la tromba d'argento menzionata in Numeri 10;9 ''Quando nel vostro paese andrete in guerra contro il nemico che vi attaccherà, suonerete le trombe con squilli di acclamazione e sarete ricordati davanti al Signore vostro Dio e sarete liberati dai vostri nemici''.
Utente anonimo