Leggi di Kirchhoff: differenze tra le versioni

1) Aggiunto paragrafo "Applicazione delle leggi di Kirchhoff nello studio dei circuiti". 2) Aggiunto collegamento esterno.
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
(1) Aggiunto paragrafo "Applicazione delle leggi di Kirchhoff nello studio dei circuiti". 2) Aggiunto collegamento esterno.)
 
Questa legge corrisponde alla [[legge di conservazione dell'energia]] per un campo conservativo, in quanto afferma che il [[Lavoro (fisica)|lavoro]] compiuto per far compiere ad una carica un percorso chiuso deve essere uguale a zero.
 
== Applicazione delle leggi di Kirchhoff nello studio dei circuiti ==
Nel caso più semplice, studiare un circuito significa trovare le correnti in tutti i rami dello stesso a partire dalla conoscenza delle [[Forza elettromotrice|f.e.m]]. dei [[Generatore di tensione|generatori di tensione]] e delle resistenze o impedenze. Dato un generico circuito con ''R'' rami ed ''N'' nodi, serve quindi scrivere un sistema di ''R'' equazioni linearmente indipendenti. Tale sistema di equazioni può essere scritto sfruttando entrambe le due leggi di Kirchhoff. In particolare, ''N-1'' equazioni possono essere scritte applicando la legge di Kirchhoff delle correnti, mentre per le rimanenti ''R-(N-1)'' equazioni è possibile ricorrere alla legge di Kirchhoff per le tensioni.
 
Serve tuttavia prestare attenzione al modo in cui scegliere le maglie alle quali applicare la legge di Kirchhoff per le tensioni. Le ''R-(N-1)'' maglie devono essere infatti indipendenti. La scelta delle maglie indipendenti può essere fatta applicando la cosiddetta [[regola del taglio]].
 
== [[Elettronica]] ==
 
== Collegamenti esterni ==
 
* {{Collegamenti esterni}}
* ''[https://manipolando.it/studio-circuiti-legge-di-ohm-kirchhoff/ Studio dei circuiti: Legge di Ohm generalizzata e leggi di Kirchhoff]'', Manipolando.it.
 
*
*
*
* {{Collegamenti esterni}}
 
{{Portale|elettrotecnica|Fisica}}
16

contributi