Differenze tra le versioni di "Treno FS ETR.500"

nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
L''''ETR.500''' è il primo [[Alta velocità ferroviaria|treno ad alta velocità]] a cassa non oscillante costruito in [[Italia]]; il suo progetto partì negli [[anni 1980|anni ottanta]] per vedere la luce, con alcuni cambiamenti, negli [[Anni 1990|anni novanta]] con la produzione in serie e l'utilizzo da parte di [[Trenitalia]].
 
APur differenzaessendo degliabitualmente classificato come [[elettrotreno|elettrotreni]], ''"[[antecome litteram]]"'',indica la sigla l'ETR.500, dal punto di vista tecnico non si tratta effettivamente di un elettrotreno, in quanto non ha la trazione distribuita lungo tutto il convoglio, ma solo in testa e coda, tramite due locomotive del Gruppo E.404 in Doppia Trazione Simmetrica (DTS), che contemporaneamente ''tirano e spingono'' un numero variabile di carrozze intermedie non motrici (fino a 14 elementi, composizione comunque mai utilizzata in servizio).
 
Il suo progetto è stato sviluppato dal [[consorzio TREVI]] (TREno Veloce Italiano), costituito da [[Ansaldo]], [[Breda Costruzioni Ferroviarie|Breda]], [[Fiat Ferroviaria]], [[Tecnomasio Italiano-Brown-Boveri|ABB Tecnomasio]] e [[Firema Trasporti]], ovvero il ''gotha'' italiano della produzione ferroviaria. La parte [[stile|stilistica]], [[ergonomia|ergonomica]] e lo studio degli ambienti interni è ad opera dell'azienda di progettazione italiana [[Pininfarina]]. Alcuni modelli vennero rivisti negli spazi e negli arredamenti interni dalla [[Italdesign]], in concomitanza con l'arrivo commerciale dell'Alta Velocità in Italia.
La carrozza bistrot è gestita da una società esterna al Gruppo [[Ferrovie dello Stato|FS]], come pure la ristorazione al posto; mentre il compartimento del [[capotreno]] è sulla carrozza 3 (business speciale).
Da notare, infine, che fino a settembre 2010 erano presenti convogli in composizione ridotta di otto vetture, per esempio nei servizi AV di corto raggio tra [[Novara]] e [[Torino]].
Generalmente i treni ETR.500 hanno in composizione undici [[carrozza ferroviaria|carrozze]] ad esclusione di alcuni treni che hanno in composizione una dodicesima carrozza in classe Standard, utilizzati sulla relazione Torino P. N. - Reggio Calabria C.le e vv. da giugno 2020. Dal 2012 le vetture ristorante sono state trasformate in vetture Bistrot. Tali vetture presentano un'ampia zona bar, dotata di cucina, ed una sezione dotata di posti a sedere, di livello Premium nel primo treno trasformato (Treno 46) e Business nei treni trasformati successivamente. Questa soluzione permette di avere un maggior numero di posti a sedere nei treni che non circolano ad ore pasti (rimane attiva la sezione bar, ed i posti vengono normalmente venduti come normali posti a sedere).
 
{{chiarire|FinoIn aorigine qualchegli tempo fa}}, l'ETR.500 venivavenivano impiegatoimpiegati da Trenitalia per circolare esclusivamente sulla rete AV, mentre (per la circolazione promiscua sulla rete convenzionale e ad alta velocità vengonovenivano invece usati solamente i treni con cassa oscillante del tipo [[Pendolino]]);. Tale particolarità è cessata a tuttaviapartire dal giugno 2013, quando sono state attivate relazioni del servizio ''[[Frecciarossa]]'' sulleespletate da ETR.500 che impiegano linee convenzionali, da [[Bologna]] verso [[Bari]] e [[Padova]], che non sono parte della rete AV/AC, a cui poi si sono aggiunte anche le tratta [[Brescia]]-[[Padova]], [[Venezia]]-[[Udine]] e [[Venezia]]-[[Trieste]] dal 2016 e le tratte [[Arezzo]]-[[Perugia]], [[Salerno]]-[[Sapri]] e [[Milano]]-[[Genova]] dal 2018.<ref>http://www.trenitalia.com/tcom/Le-Frecce/Collegamenti-e-servizi-Frecciarossa</ref>
<ref>{{cita web |url=http://www.rfi.it/cms/v/index.jsp?vgnextoid=09dcff14c347b110VgnVCM1000003f16f90aRCRD |titolo=Copia archiviata |accesso=2 settembre 2015 |urlmorto=sì |urlarchivio=https://web.archive.org/web/20150924054925/http://www.rfi.it/cms/v/index.jsp?vgnextoid=09dcff14c347b110VgnVCM1000003f16f90aRCRD |dataarchivio=24 settembre 2015 }}</ref>
 
In un concorso per le scuole indetto a scopo promozionale dalle Ferrovie dello Stato l'ETR.500 è stato [[Soprannomi di rotabili ferroviari|soprannominato]] "''Gazzella''" ; questo nome gli è stato dato dagli studenti della 1ª D della scuola Media "De Filippo", di [[San Giorgio a Cremano]] vincitori di tale concorso il 23 maggio [[2008]]<ref>[http://www.ansa.it/infrastrutturetrasporti/notizie/rubriche/ferrovie/20080523190234658611.html Notizia ANSA]</ref>.
 
Da ottobre 2018 un ETR 500, compostoquello movimentato dalle E.404.514 e E.404.516, è stato appositamente trasformato per il trasporto merci ed ha assunto la denominazione di "ETR 500 M01". Espleta servizio con una coppia di treni notturni tra Maddaloni-Marcianise Smistamento e Bologna Interporto e ritorno con una nuova livrea (la quarta per questo treno) dedicata al servizio Mercitalia Fast. Si tratta di un servizio merci rapido che utilizza la rete AV/AC con percorrenza di circa 3 ore e 30 minuti ad una velocita massima di 250 km/h. L'ETR 500 M01 è entrato ufficialmente a far parte dei rotabili di [[Mercitalia Rail]], anche se la manutenzione continuerà ad essere a carico di [[Trenitalia]]<ref>[http://www.ferrovie.it/portale/articoli/7940 Mercitalia Fast, l'ETR.500 per le merci ad alta velocità]</ref>.
<div align="center"><gallery>
File:ETR500-Centrale.JPG|Livrea bianco-verde-nera di [[Pininfarina]]
Utente anonimo