Differenze tra le versioni di "Arcipelago di Amakusa"

espando
m (Bot: aggiungo template {{Collegamenti esterni}} (ref))
(espando)
[[File:Yatsushiro Sea.png|thumb|upright=1.4|Carta dell'arcipelago di Amakusa]]
L<nowiki>'</nowiki> '''arcipelago di Amakusa''' (天草諸島, ''Amakusa-shotō'', che significa "Erba del Paradiso") sono un [[arcipelago]]gruppo di più di 100 isole situate nella parte meridionale del [[Giappone]], nella regione di [[Kyūshū]]. È circondato dal [[Mar Ariake]] a nord, dal Mare Yatsushiro (o Mare Shiranui) a est e sud-est, e dal [[Mar Cinese Orientale]] a ovest e sud-ovest.
 
L'arcipelagoisola èprincipale bagnatoper principalmenteestensione dalè {{Nihongo|[[Mare YatsushiroShimoshima]]|下島}}, che circonda l'arcipelago, econ dallauna baiasuperficie di Shimabaracirca a574 nordkm², cheseguita separa l'arcipelago dallada {{Nihongo|[[penisola di ShimabaraKamishima]]. L'arcipelago è composto da tre isole principali: Kamishima|上島}}, Shimoshima e [[Nagashima (Kagoshima)|Nagashima]], e da altre isolele più piccole {{Nihongo|Ōyano-jima|南大東島}}, [[Shishijima]] e {{Nihongo|Goshōrajima|御所浦島}}. Il territorio non presenta montagne particolarmente alte, e per lo più il terreno è collinare.
 
Dal punto di vista amministrativo fal'arcipelago partesi dellaestende tra la [[prefettura di Kumamoto]] e la [[prefettura di Kagoshima]]; le [[municipalità del Giappone|municipalità]] principali sono il [[distretto di Amakusa]] e le città di [[Amakusa]] e [[Kami-Amakusa]].
[[File:Yushima, Kami-Amakusa, Kumamoto, Japan.jpg|thumb|upright=1.4|Veduta delle isole di Amakusa]]
 
LInsieme alla [[penisola di Shimabara]], l'arcipelago è noto per essere stataparte l'altradella regione, insieme alla [[penisola di Shimabara]],zona in cui scoppiò la [[rivolta di Shimabara]] ([[1637]] - [[1638]]), la rivoltaun'insurrezione di contadini e [[rōnin|ronin]] [[cattolici]] che insorserosi ribellarono contro lo [[Shogunato Tokugawa]] per la forte [[persecuzione religiosa]] nei confronti dei ''kirishitan'' (come si facevano chiamare i cattolici giapponesi). Gli abitanti dell'arcipelago furono sconfitti dopo pochi mesi per cui scelsero di unirsi agli altri insorti sua Shimabara, così attraversarono la baia e li raggiunsero. Insieme ai ribelli di Shimabara, si barricarono nel castello di Hara, ma furono sconfitti e poi massacrati dall'esercito dello shogunato, che rase al suolo il castello.
 
== Altri progetti ==
1 532

contributi