Differenze tra le versioni di "Arcipelago di Amakusa"

+ isole principali
(+ infobox)
(+ isole principali)
|Suddivisione2 = Kumamoto, Kagoshima
}}[[File:Yatsushiro Sea.png|thumb|upright=1.4|Carta dell'arcipelago di Amakusa]]
L<nowiki>'</nowiki>'''arcipelago di Amakusa''' (天草諸島, ''Amakusa-shotō'', che significa "Erba del Paradiso") sono un gruppo di più di 100 isole situate nel [[Giappone]] meridionale, nella regione di [[Kyūshū]]. È circondato dal [[Mar Ariake]] a nord, dal Mare Yatsushiro (o Mare Shiranui) a est e sud-est, e dal [[Mar Cinese Orientale]] a ovest e sud-ovest.
 
== Generalità ==
L'isola principale per estensione è {{Nihongo|[[Shimoshima]]|下島}}, con una superficie di circa 574 km², seguita da {{Nihongo|[[Kamishima]]|上島}}, [[Nagashima (Kagoshima)|Nagashima]], e le più piccole {{Nihongo|Ōyano-jima|南大東島}}, [[Shishijima]] e {{Nihongo|Goshōrajima|御所浦島}}. Il territorio non presenta montagne particolarmente alte e per lo più è collinare.
 
Dal punto di vista amministrativo l'arcipelago si estende tra la [[prefettura di Kumamoto]] e la [[prefettura di Kagoshima]]; le [[municipalità del Giappone|municipalità]] principali sono il [[distretto di Amakusa]] e le città di [[Amakusa]] e [[Kami-Amakusa]].<ref>{{Cita web|url=https://www.britannica.com/place/Amakusa-Islands|titolo=Amakusa Islands {{!}} archipelago, Japan|sito=Encyclopedia Britannica|lingua=en|accesso=2021-02-11}}</ref>
[[File:Yushima, Kami-Amakusa, Kumamoto, Japan.jpg|thumb|upright=1.4|Veduta delle isole di Amakusa]]
 
== Storia ==
Insieme alla [[penisola di Shimabara]], l'arcipelago è noto per essere parte della zona in cui scoppiò la [[rivolta di Shimabara]] ([[1637]] - [[1638]]), un'insurrezione di contadini e [[rōnin|ronin]] [[cattolici]] che si ribellarono contro lo [[Shogunato Tokugawa]] per la forte [[persecuzione religiosa]] nei confronti dei ''kirishitan'' (come si facevano chiamare i cattolici giapponesi). Gli abitanti dell'arcipelago furono sconfitti dopo pochi mesi per cui scelsero di unirsi agli altri insorti a Shimabara, così attraversarono la baia e li raggiunsero. Insieme ai ribelli di Shimabara, si barricarono nel castello di Hara, ma furono sconfitti e poi massacrati dall'esercito dello shogunato, che rase al suolo il castello.<ref>{{Cita web|url=https://www.sapere.it/enciclopedia/Amakusa.html|titolo=Amakusa {{!}} Sapere.it|sito=www.sapere.it|lingua=it|accesso=2021-02-11}}</ref>
 
== Isole principali ==
 
=== Prefettura di Kumamoto ===
 
==== Città di [[Amakusa]] ====
 
* Shimoshima (574,01 km²)
* Gesujima (4.7 Km²)
* Goshōrajima (14,0 km²)
* Yokoshima (0,83 km²)
* Ubushima (1,94 Km²)
* Tsujishima (0,6 Km²)
 
==== Città di [[Kami-Amakusa]] ====
 
* Kamishima (225.32 km²)
* Ōyano-jima (9.88 km²)
* Wajima (6,4 km²)
* Yushima (0,52 km²)
* Nogamajima (0,32 km²)
* Yagoshima (0,12 Km²)
* Hiaijima (0,79 Km²)
* Nagaurajima (0,79 km²)
* Maejima (0,43 km²)
* Sejima (0,32 km²)
* Nakajima (0,21 km²)
* Takamokujima (0,12 km²)
* Hinoshima (3,46 km²)
* Makishima (6,0 km²)
* Yokōrajima (1,09 km²)
 
=== Prefettura di Kagoshima ===
 
==== Città di [[Nagashima (Kagoshima)|Nagashima]] ====
 
* Isola di Nagashima (90.79 km²)
* [[Shishijima]] (17,01 km²)
* Shōrajima (3,83 km²)
* Ikarajima (3,73 km²)
 
== Note ==
== Altri progetti ==
{{interprogetto}}
 
== Collegamenti esterni ==
* {{Collegamenti esterni}}
 
{{Controllo di autorità}}
1 532

contributi