Differenze tra le versioni di "Antonio Fogazzaro"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  1 mese fa
→‎Biografia: linguaggio
(→‎Biografia: linguaggio)
[[File:Antonio Fogazzaro1.jpg|thumb|Antonio Fogazzaro]]
 
Fogazzaro conosceva fin dall'infanzia la famiglia vicentina dei conti [[Valmarana (famiglia)|Valmarana]]; rivide in particolare la giovane Margherita già a Torino nel 1862 e poi durante le vacanze degli anni successivi, finché i Valmarana resero visita a Milano alla famiglia Fogazzaro nel 1866, in quella che doveva essere la preparazione a una richiesta di [[Promessa di matrimonio|fidanzamento]], avvenuta qualche mese dopo. I due giovani si sposarono a Vicenza il 31 luglio 1866 a Vicenza, da poco occupata dalle truppe italiane a seguito della [[Terza guerra di indipendenza italiana|terza guerra di indipendenza]], e pochi mesi prima che il [[Veneto]] entrasse ufficialmente a far parte del [[Regno d'Italia]].
 
Il suo lavoro di collaboratore svogliato di uno studio legale non gli permette di mantenere se stesso e la moglie senza il soccorso economico della sua famiglia di origine. A Milano conosce [[Abbondio Chialiva]], un vecchio [[Carboneria|carbonaro]] che lo introduce nell'ambiente letterario degli [[scapigliatura|scapigliati]], scrittori che, come [[Emilio Praga]], i fratelli [[Arrigo Boito|Arrigo]] e [[Camillo Boito]], [[Iginio Ugo Tarchetti]], cercavano, consapevoli del [[provincialismo]] letterario italiano, nuove strade nell'arte, rifacendosi alle tradizioni [[Romanticismo|romantiche]] tedesche e francesi. Si lega in particolare con [[Arrigo Boito]] ma non farà mai parte di quella corrente che, per quanto confusa e velleitaria, appariva troppo ribelle ai suoi occhi di [[borghesia|borghese]] [[conservatorismo|conservatore]] e intimamente [[conformismo|conformista]].