Differenze tra le versioni di "Milano"

11 byte aggiunti ,  1 mese fa
Annullata la modifica 118919057 di 87.13.222.154 (discussione)
(Annullata la modifica 118919057 di 87.13.222.154 (discussione))
Etichetta: Annulla
'''Milano''' ({{IPA|/miˈlano/|it}} {{Link audio|It-Milano.ogg|<small>ascolta</small>}}; ''Milan'' <ref>[https://books.google.it/books?id=ye43AQAAMAAJ&pg=PA108&dq=Milan&hl=it&ei=qycEYKKpHYq--gHFm6pQ&cd=1| Vocabolario Milanese-Italiano] di [[Francesco Cherubini]]</ref> in [[dialetto milanese]], {{IPA|/miˈlãː/}}<ref>Carlo Tagliavini, Teresa Cappello, ''Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani'', 1984, ed. Pàtron, Bologna.</ref>) è un [[Comune (Italia)|comune italiano]] di {{formatnum:1398338}} abitanti,<ref name="template divisione amministrativa-abitanti" /> [[Comuni d'Italia per popolazione|secondo comune in Italia per popolazione]], [[capoluogo]] della [[Regione (Italia)|regione]] [[Lombardia]] e dell'omonima [[Città metropolitana di Milano|città metropolitana]], e centro di [[Area metropolitana di Milano|una delle più popolose aree metropolitane]] d'[[Europa]].
 
Fondata intorno al [[590 a.C.]] da una tribù [[celti]]ca facente parte del gruppo degli [[Insubri]] e appartenente alla [[cultura di Golasecca]], fu [[Conquista romana della Gallia Cisalpina|conquistata dagli antichi Romani]] nel [[222 a.C.]]. Il nome originario, tramandato dagli autori latini come ''[[Mediolanum]]'', compare in un antico graffito celtico nella forma ''Meśiolano'' (dove ''ś'' rende, molto probabilmente, il suono /d/). Con il passare dei secoli accrebbe la sua importanza sino a [[Sedi imperiali romane|divenire capitale]] dell'[[Impero romano d'Occidente]], nel cui periodo fu promulgato l'[[editto di Milano]], che concesse a tutti i cittadini, quindi anche ai [[cristianesimo|cristiani]], la libertà di culto.
 
In prima linea nella lotta contro il [[Sacro Romano Impero]] in [[Comune medievale|età comunale]], divenne prima [[Signoria di Milano|signoria]] per poi essere innalzata a [[ducato di Milano|dignità ducale]] alla fine del [[XIV secolo]], rimanendo al centro della vita politica e culturale dell'[[Italia rinascimentale]]. All'inizio del [[XVI secolo]] perse l'indipendenza a favore dell'[[Impero spagnolo]] per poi passare, quasi due secoli dopo, sotto la [[Impero austriaco|corona austriaca]]: grazie alle politiche [[Casa d'Asburgo|asburgiche]], Milano divenne uno dei principali centri dell'[[Illuminismo in Italia|illuminismo italiano]]. [[Capitale (città)|Capitale]] del [[Regno d'Italia (1805-1814)|Regno d'Italia napoleonico]], dopo la [[Restaurazione]] fu tra i più attivi centri del [[Risorgimento]] fino al suo ingresso nel [[Regno d'Italia (1861-1946)|Regno d'Italia sabaudo]].
20 847

contributi