Differenze tra le versioni di "Zuppa inglese"

m
Annullate le modifiche di 79.7.220.214 (discussione), riportata alla versione precedente di Giorgio Eusebio Petetti
Etichetta: Annullato
m (Annullate le modifiche di 79.7.220.214 (discussione), riportata alla versione precedente di Giorgio Eusebio Petetti)
Etichetta: Rollback
 
== Storia ==
La zuppa inglese è senz'altro un dolce italiano, ma l'origine e l'[[etimologia]] del nome sono estremamente dubbie e non esiste documentazione in merito. Ciononostante sono sorte diverse leggende relative alla sua nascita, in cui se ne attribuisce l'invenzione a varie regioni d'Italia oppure ad alcune nazioni europee<ref>[http://www.accademia1953.it/sites/default/files/rivista_pdf/CdT_258.pdf rivista dell'Accademia di Cucina]. Ancora da spiegare è il fatto che ''da secoli l’epicentro della diffusione di questo dessert coincida con il [[Forlì|distretto forlivese]]''.<ref>[https://www.romagnaatavola.it/it/breve-storia-della-zuppa-inglese/ ''Breve storia della Zuppa Inglese, tra fatti realmente accaduti e leggenda'']</ref><ref>[https://www.romagnaatavola.it/it/breve-storia-della-zuppa-inglese/]</ref> <ref>Il nome compare già alla fine dell'Ottocento nella "bibbia" della cucina italiana scritta da [[Pellegrino Artusi]], ''[[La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene]]''. La ricetta è la n. 675<ref name=artusi>[http://www.casartusi.it/it/content/ricetta/675-zuppa-inglese Artusi: ricetta della zuppa inglese] {{webarchive|url=https://web.archive.org/web/20130928102331/http://www.casartusi.it/it/content/ricetta/675-zuppa-inglese |data=28 settembre 2013 }}</ref>.
 
La diffusione è attestata fin dall'Ottocento almeno in tre regioni italiane: [[Emilia-Romagna]]<ref name=rivista/>, [[Marche]]<ref name=gretton/> e [[Toscana]]<ref name=natili/>.
48 523

contributi