Differenze tra le versioni di "Governo Draghi"

*25 febbraio - Il presidente del Consiglio Draghi partecipa al suo primo consiglio europeo da remoto.
*26 febbraio - Il CdM istituisce il [[Ministero della transizione ecologica]], con funzioni analoghe al precedente [[Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare]], cui vengono aggiunte le competenze in [[Produzione di energia elettrica|materia energetica]] dal [[Ministero dello sviluppo economico]]. Avviene la ridenominazione del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti in ''[[Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili]]'' e del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo in ''[[Ministero della cultura]]''. A decorrere dal 31 marzo, le competenze in materia di [[turismo]] precedentemente attribuite al suddetto dicastero verranno inoltre assegnate ad un nuovo ed apposito [[Ministero del turismo]] e si dà il via libera ad una riforma dello sport. Il Presidente del Consiglio Mario Draghi nomina [[Fabrizio Curcio]] nuovo Capo del [[Dipartimento della Protezione Civile]], in sostituzione di [[Angelo Borrelli]], il cui mandato è in scadenza a marzo.
*27 febbraio - Con nuove ordinanze del ministro della salute, in vigore dal 1º marzo, vengono aggiornati gli scenari di rischio epidemiologico distinti per regione. Per la prima volta dal 16 gennaio, data di istituzione della «zona bianca» (ovvero a rischio minimo), riesce ad accedervi una regione, vale a dire: la [[Sardegna]].
 
====Marzo====