Differenze tra le versioni di "Sugar Ramos"

m
 
Professionista dal 1957, si trasferì in [[Messico]] quando [[Fidel Castro]] bandì il pugilato professionistico dall'isola di [[Cuba]].
 
Conquistò il titolo mondiale dei [[pesi piuma]] battendo [[Davey Moore (pugile 1933)|Davey Moore]] il 21 marzo 1963 al [[Dodger Stadium]] di [[Los Angeles]] in un drammatico combattimento il cui esito è rimasto nella storia del pugilato. Al decimo round Ramos scagliò un potente gancio destro alla testa di Moore, mandandolo a cadere all'indietro sulla corda inferiore del ring che colpì con la nuca. Il match fu solo allora interrotto con l'attribuzione della vittoria allo sfidante per [[knock-out tecnico]]. Moore tornò al suo camerino e concesse delle interviste alla stampa. Poi lamentò un forte mal di testa e perse i sensi. Fu ricoverato in stato di coma all'ospedale dove gli fu diagnosticato un danno cerebrale inoperabile. Non riacquisì conoscienzaconoscenza e morì il 25 marzo 1963.<ref name="moore">{{Cita news|url=https://www.sfgate.com/sports/article/Boxer-s-death-inspired-change-in-the-fight-game-2896321.php|titolo=Boxer&#039;s death inspired change in the fight game - SFGate<!-- titolo generato automaticamente -->}}</ref>
 
Ramos difese per la prima volta la cintura mondiale nel luglio 1963 battendo ai punti Rafiu King a [[Città del Messico]]. Otto mesi dopo volò in Giappone per battere Mitsunori Seki, per knock-out tecnico, al [[Kuramae Kokugikan|Kokugikan]] di [[Tokyo]].
24 068

contributi