Differenze tra le versioni di "Savoia-Aosta"

1 228 byte rimossi ,  2 mesi fa
Impaginazione
(-wl ripetuti, incipit come titolo voce (vedi discussione))
(Impaginazione)
{{Casata
|cognome = Savoia-Aosta
|stemma = ArmsCoat of the Housearms of Savoythe savoy-Aostaaosta line.svg
|motto = [[FERT]]
|blasonatura = Di rosso alla croce d'argento, bordato d'oro e di blu
|etnia = [[Italiani|italiana]]
}}
[[File:Coat of arms of the savoy-aosta line.svg|thumb|Stemma dei Savoia-Aosta.]]
I '''Savoia-Aosta''' costituiscono un [[ramo cadetto]] di [[Casa Savoia]], originatosi nel [[1845]]. Il capo della casa ha il titolo di [[Duca d'Aosta]] e il trattamento di ''[[Altezza Reale]]''<ref name="ReferenceA">{{Cita|Storia Illustrata|pp. 70-81}}.</ref>.
 
{{vedi anche|Duca d'Aosta}}
=== Origini ===
[[File:Umberto I di Savoia, Vittorio Emanuele II di Savoia e Amedeo di Savoia Aosta.jpg|thumb|upright=0.9|Da sinistra: [[Umberto I di Savoia|Umberto I]], [[Vittorio Emanuele II di Savoia|Vittorio Emanuele II]] e [[Amedeo I di Spagna|Amedeo]], capostipite della ramo cadetto Savoia-Aosta e futuro [[Sovrani di Spagna|re di Spagna]].]]
Il primo [[duca d'Aosta]] fu [[Amedeo I di Spagna|Amedeo]], terzogenito del [[re d'Italia]] [[Vittorio Emanuele II d'Italia|Vittorio Emanuele II]] (primogenita era Maria Clotilde, poi era venuto Umberto; quartogenito Ottone, quintogenita Maria Pia, sestogenito Carlo Alberto duca del Chiablese, settimogenito Vittorio Emanuele duca del Genevese, gli ultimi due morti ancora bambini)<ref name="ReferenceA"/>. Amedeo ricevette questo titolo alla nascita, ma lo abbandonò quando divenne [[re di Spagna]] nel [[1871]]. Abdicò nel [[1873]], e, al suo ritorno in Italia, il padre lo riconfermò duca d'Aosta.
 
 
=== Luigi Amedeo, duca degli Abruzzi ===
[[File:Luigi Amedeo, Duke of the Abruzzi.jpg|thumb|[[Luigi Amedeo di Savoia-Aosta]], duca degli Abruzzi.]]
Tranne il primogenito, tutti i figli morirono celibi e senza figli. Da ricordare di [[Luigi Amedeo di Savoia-Aosta|Luigi Amedeo, duca degli Abruzzi]], le imprese di esploratore:
 
 
=== Emanuele Filiberto, Amedeo e Aimone ===
[[File:Cartolina Amedeo di Savoia - Aosta (1898 - 1942).jpg|thumb|upright=0.9|Cartolina che celebra [[Amedeo di Savoia-Aosta (1898-1942)|Amedeo di Savoia, terzo duca d'Aosta]], l'eroe dell'[[Seconda battaglia dell'Amba Alagi|Amba Alagi]].]]
Emanuele Filiberto, duca dal [[1890]], sposò a [[Kingston upon Thames]], il 25 giugno [[1895]], [[Elena d'Orléans]] ([[York]], 13 giugno [[1871]] - [[Castellammare di Stabia]], 21 gennaio [[1951]]). Dal matrimonio nacquero:
 
 
=== Epoca recente ===
[[File:Amedeo di Savoia-Aosta.jpg|thumb|[[Amedeo di Savoia-Aosta (1943)|Amedeo di Savoia-Aosta]] con le insegne degli ordini dinastici della [[Ordine supremo della Santissima Annunziata|Santissima Annunziata]] e dei [[Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro|Santi Maurizio e Lazzaro]], [[1986]].]]
[[Amedeo di Savoia-Aosta (1943)|Amedeo di Savoia]], quinto duca, ha sposato in prime nozze il 22 luglio [[1964]], a [[Sintra]], in [[Portogallo]], [[Claudia d'Orléans|Claudia di Francia]] (nata nel [[1943]]), figlia di [[Enrico d'Orléans (1908-1999)|Enrico d'Orléans]], pretendente al trono di Francia. Ha sposato, in seconde nozze, la nobildonna siciliana [[Silvia Paternò di Spedalotto]] dei marchesi di Reggiovanni e conti di Prades. Dal primo matrimonio ha avuto:
 
* Mafalda Giovanna di Savoia Aosta (nata il 20 settembre [[1969]]).
 
[[File:AimoneSavoiaAosta20112020.jpg|thumb|Il [[Aimone di Savoia-Aosta (1967)|principe Aimone]] alla Cerimonia di accreditamento diplomatico di Mosca del 20 novembre 2020.]]
Aimone di Savoia-Aosta il 27 settembre [[2008]] ha sposato a [[Patmos]] in [[Grecia]], [[Olga di Grecia (1971)|Olga di Grecia]], dalla quale ha avuto tre figli: