Differenze tra le versioni di "Castel del Rio"

m
Nel comune di Castel del Rio sono presenti cinque [[parrocchie]] facenti parte della [[Diocesi di Imola]]: Castel del Rio (principale), Sant'Andrea, Belvedere, San Miniato e San Pietro apostolo in località Valsalva (nel cui territorio si trova anche la Chiesa di Valmaggiore).
 
Nell'ottobre [[1922]] Madre [[Maria Agnese Tribbioli]] (Firenze, 20 aprile 1879 - ivi, 27 febbraio 1965)<ref>Terziaria francescana, giunse in Romagna nel giugno 1919 su consiglio del cugino, [[Paolino Tribbioli]] [[vescovo di Imola]]. Visse due anni a [[San Patrizio (Conselice)|San Patrizio]], poi si trasferì nella vallata del Santerno.</ref>, fondò a Belvedere di Castel del Rio una casa delle «Pie Operaie di San Giuseppe»<ref>Si trattava della seconda casa in ordine di tempo, dopo quella di [[Fiesole]] (1920). Cfr. {{cita web|url=http://www.congregazionepieoperaiesangiuseppe.it/Casteldelrio.html|titolo=Storia della Casa Madre di Castel del Rio|accesso=13/06/2015}}</ref>.
Nato come istituto, il vescovo di Imola lo eresse ad [[ente morale]] il 16 luglio [[1932]]. La casa generalizia della congregazione ebbe sede a Castel del Rio, prima del trasferimento a [[Firenze]]. Appartenente al [[Terzo ordine regolare di San Francesco]], nel [[1962]] l'istituto ebbe il riconoscimento pontificio e poi quello civile<ref>{{cita news|autore=Davide Santandrea|titolo=Pie Operaie di San Giuseppe, eletta la nuova superiora generale|pubblicazione=Il nuovo Diario-Messaggero|data=1º agosto 2019}}</ref>. Oggi è una [[congregazione religiosa]] presente in diverse città d'Italia e in India, Brasile e Romania<ref>{{cita news|autore=Domenico Bondì|titolo=Madre Tribbioli, aperta causa di beatificazione|pubblicazione=Il nuovo Diario-Messaggero|data=6 dicembre 2014}}</ref>. A Castel del Rio le suore gestiscono tuttora le scuole materne. Nel gennaio [[2017]] si è aperta a [[Firenze]] l'inchiesta diocesana per la causa di [[beatificazione]] di Madre Tribbioli, che è stata dichiarata [[Serva di Dio]]<ref>{{cita news|autore=Laura Dall'Olio|titolo=Madre Tribbioli verso la beatificazione|pubblicazione=Il nuovo Diario-Messaggero|data=21 gennaio 2017}}</ref>. L'inchiesta diocesana si è conclusa positivamente nel novembre 2020<ref>«Il nuovo Diario-Messaggero», 31 dicembre 2020, pag. 8.</ref>.
 
2 036

contributi