Costa dei Pirati: differenze tra le versioni

+Tmp
Nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Modifica da mobile avanzata
(+Tmp)
{{U|Stati della tregua#Storia|Asia|Dicembre 2011}}
{{Tmp|Regione geografica}}
|nomeTerritorio =
|nomeUfficiale =
|panorama =
|didascalia =
|linkBandiera =
|paginaBandiera =
|linkStemma =
|paginaStemma =
|stato =
|stato_spec =
|stato2 =
|stato2_spec =
|altriStati =
|capoluogo =
|regione =
|regione_spec =
|regione2 =
|regione2_spec =
|altreRegioni =
|territorio =
|superficie =
|abitanti =
|anno =
|densità =
|lingue =
|fusi =
|nomeAbitanti =
|linkMappa =
|noteMappa =
|codiceMappa =
|lat =
|long =
|sito =
}}
 
La '''Costa dei Pirati''' (il territorio degli [[Emirati Arabi Uniti]]) è un territorio costiero che va dal [[Qatar]] alla [[penisola Musandam]] e si trova lungo la riva [[Ovest]] del [[Golfo Persico]]. La sua superficie è di 86.000 km².
 
La Costa dei Pirati conta di 85.300 abitanti e una densità di popolazione pari a 1,015 abitanti a km². È divisa in 7 sceiccati, tra cui [[Abu Dhabi]] e [[Dubai]], sotto la protezione della [[Gran Bretagna]]. Il principale porto è [[Dubai]] (40.000 abitanti).
 
== Dati Economicieconomici ==
Dal 1959 è iniziata la produzione di [[petrolio]] nelle zone di Abu Dhabi e di Dubai. Fino ad allora la risorsa principale era la pesca delle perle, ma da quel momento in poi, in maniera graduale ma decisa, la politica economica degli sheicchi si è rivolta al settore turistico e commerciale. {{Chiarire|Oggi|Quando?!…}} la zona è divenuta uno dei centri di attrazione turistica maggiori al mondo.
 
== FontiBibliografia ==
* Nuovissima Enciclopedia Universale, della Società Editoriale italiana.
 
== Collegamenti esterni ==
*[ {{cita web|http://www.rbvex.it/asiapag/eau.html |Info].}}
 
*[http://www.rbvex.it/asiapag/eau.html Info].
 
[[Categoria:Geografia degli Emirati Arabi Uniti]]