Differenze tra le versioni di "Massimo Ponzellini"

Fix
(ulteriore fonte)
(Fix)
 
 
==Biografia==
Figlio di Giulio Ponzellini, facoltoso, sostenitore della nascita de ''Il Mulino'' e per 40 anni membro del consiglio superiore della Banca d'Italia,<ref name = "ben">{{cita web|url=https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2009/04/27/massimo-ponzellini-la-lunga-marcia-da-romano.html |titolo=Massimo Ponzellini, la lunga marcia da Romano a Giulio|data=27 aprile 2009|accesso=21 marzo 2021|autore=Giovanni Pons}}</ref> e di Marisa Castelli della famiglia proprietaria del colosso dei mobili d'ufficio,<ref name = "col">{{cita web|url= https://www.ilfattoquotidiano.it/2012/05/30/lallievo-prodi-folgorato-bossi/246239/|titolo=L'allievo di Prodi folgorato da Bossi|data=30 maggio 2012|accesso=21 marzo 2021|autore=Giorgio Meletti}}</ref> cugino del [[Lega Nord|leghista]] [[Giancarlo Giorgetti]], ha studiato all'[[Università di Bologna]] ed è stato allievo di [[Romano Prodi]]<ref name="ricerca.repubblica.it">{{cita web|url=http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1994/06/07/vicepresidenza-bei-ha-vinto-ponzellini.html|titolo=Archivio Repubblica.it: "VICEPRESIDENZA BEI HA VINTO PONZELLINI" - 7 giugno 1994|accesso=20 aprile 2010}}</ref> e suo assistente personale al [[Ministero dell'industria, del commercio e dell'artigianato]].<ref>{{cita web|url=http://www.bpm.it/chisiamo/pdf/2009/CV_Ponzellini.pdfl|titolo=BPM: "Curriculum Vitae Massimo Ponzellini"|accesso=20 aprile 2010}}</ref>.
 
Dopo essere stato nel 1981 a Bologna tra i fondatori, insieme acon [[Romano Prodi]], della società di studi [[Nomisma (azienda)|Nomisma]], passa poi nel [[1983]] a Roma, all'[[IRI]], dove rimane fino al [[1990]], sotto la presidenza Prodi occupandosi soprattutto dello [[Questione meridionale|sviluppo economico dell'Italia meridionale]].<ref name = "col"/>
 
A metà del [[1990]] partecipa alla costituzione della [[Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo]] guidata da [[Jacques Attalì]],<ref name = "ben"/> ricoprendo l'incarico di direttore. Nel [[1994]] entra alla [[Banca europea degli investimenti]] come vicepresidente e amministratore delegato<ref name="ricerca.repubblica.it"/>, rimanendovi fino al [[2003]].
 
Avvicinatosi nel frattempo a [[Giulio Tremonti]],<ref name = "ben"/> dal [[2002]] al [[2007]] guida alcune società dello [[Italia|Stato italiano]] diventando vicepresidente e amministratore delegato della [[Patrimonio dello Stato S.p.A.]] e amministratore delegato dell'[[Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato]].<ref>{{cita web|url=http://www.impregilo.it/impregilo/media/CurriculumAmministratori.pdf|titolo=Impregilo: "Curriculum Vitae Massimo Ponzellini"|accesso=20 aprile 2010|urlmorto=sì}}</ref>.
 
Nel maggio [[2007]] assume la presidenza della società di costruzioni [[Impregilo]]<ref name = "ben"/> a cui ha affiancato nel [[2009]] la presidenza della [[Banca Popolare di Milano]], risultando eletto dall'assemblea dei soci che si è tenuta alla [[Fieramilanocity]] il 25 aprile [[2009]]<ref>{{cita web|url=http://www.bpm.it/ufficiostampa/comunicati/2009_04_25_AssembleaBPM.shtml|titolo=Comunicato tratto dal sito di Banca Popolare di Milano - «Assemblea Ordinaria e Straordinaria Banca Popolare di Milano 25 aprile 2009»|accesso=11 aprile 2010}}</ref>, con 5.294 voti<ref>{{cita web|url=http://www.corriere.it/economia/09_aprile_25/bpm_ponzellini_elezione_dc9fb36a-31c2-11de-98f0-00144f02aabc.shtml|titolo=Articolo tratto dal sito del Corriere della Sera «Popolare di Milano, Ponzellini presidente. Vince la sfida con Mazzotta dopo un'assemblea di 9 ore.»|accesso=11 gennaio 2011}}</ref><ref name = "ben"/> su un totale di 10.024 soci partecipanti (di cui 6.232 in proprio e 3.792 per delega).
 
== Vita privata ==
Ha sposato Maria [[Segafredo Zanetti|Segafredo]].La coppiacon cui ha avuto tre figlie.<ref name = "col"/>
 
È un grande appassionato di [[Ferrari]].<ref name = "col"/>
 
== Vicende giudiziarie ==
Nel 2012 è stato arrestato eposto messoagli aiarresti domiciliari su richiesta della Procura di Milano con l'accusa, tra l'altro, di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione nell'erogazione di fondi (230 milioni di euro)<ref name = "fon"/> concessi dalla banca nel periodo 2009-2011.<ref>{{cita web|url=https://www.repubblica.it/economia/finanza/2012/05/29/news/bpm_arrestato_ponzellini-36119168/|titolo=Bpm, arrestato Massimo Ponzellini|data=29 maggio 2012|accesso=23 novembre 2019|autore=Walter Galbiati, Emilio Randacio}}</ref><ref>{{Cita news|url=http://www.repubblica.it/economia/finanza/2016/10/21/news/il_processo_all_ex_numero_uno_di_bpm_a_rischio_azzeramento-150207568/|titolo=Il processo all'ex numero uno di Bpm, a rischio azzeramento|pubblicazione=Repubblica.it|data=20 ottobre 2016|accesso=14 dicembre 2016}}</ref>. Il processo di primo grado si è tenuto davanti il Tribunale di Milano. Ae a dicembre 2017 è stato condannato ad un anno e mezzo per un solo capo di imputazione, quello di corruzione tra privati. Gli altri capi di imputazione, tra cui l'associazione a delinquere, sono caduti perché i giudici hanno ritenuto il fatto non sussistere o perché in parte prescritti. La Procura di Milano ha presentato ricorso in appello.<ref>{{cita web|url=https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/06/27/milano-procura-ricorre-contro-assoluzione-di-massimo-ponzellini-ex-bpm-per-associazione-a-delinquere/4455311/|titolo=Milano, Procura ricorre contro l'assoluzione di Ponzellini, ex Bpm, per associazione a delinquere|data=27 giugno 2018}} </ref> Nel novembre 2019 la Corte d'Appello di Milano lo ha assolto dall'accusa di associazione a delinquere mentre si è estinto per prescrizioni il reato di corruzione privata.<ref>{{cita web|url=https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/19_novembre_21/finanziamenti-illeciti-assolto-anche-appello-l-ex-presidente-bpm-ponzellini-9d89e9a4-0c61-11ea-89cc-e514bdace0f8_preview.shtml?reason=unauthenticated&cat=1&cid=NGVAo0VA&pids=FR&credits=1&origin=https%3A%2F%2Fmilano.corriere.it%2Fnotizie%2Fcronaca%2F19_novembre_21%2Ffinanziamenti-illeciti-assolto-anche-appello-l-ex-presidente-bpm-ponzellini-9d89e9a4-0c61-11ea-89cc-e514bdace0f8.shtml|titolo=Finanziamenti illeciti, assolto anche in Appello l'ex presidente Bpm Ponzellini|data=21 novembre 2019|accesso=22 novembre 2019}}</ref><ref name = "fon">{{cita web|url=https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/11/21/bpm-lex-presidente-ponzellini-assolto-dallaccusa-di-associazione-per-delinquere-prescritta-la-corruzione/5573976/|titolo=Bpm, l'ex presidente Ponzellini assolto dall'accusa di associazione per delinquere. Prescritta la corruzione|data=21 novembre 2019|accesso=22 novembre 2019}}</ref>
 
==Onorificenze==