Differenze tra le versioni di "Tour della nazionale di rugby a 15 del Sudafrica 2018"

nessun oggetto della modifica
(fx)
 
Una meta nel recupero, cinque minuti dopo la fine del tempo regolamentare, permise agli ''[[Nazionale di rugby a 15 del Sudafrica|Springbok]]'' di sorpassare i padroni di casa e la successiva trasformazione servì solo ad arrotondare il vantaggio per un finale di 29-26<ref name="ZAF FRA" />.
 
Fu vittoria anche a [[stadio di Murrayfield|Murrayfield]] contro la {{RU|SCO}}, ma dopo una partita estremamente combattuta e dal risultato mai definitivamente al sicuro fino al fischio finale<ref name="ZAF SCO">{{Cita news | lingua = en | pubblicazione = BBC | url = https://www.bbc.com/sport/rugby-union/46158267 | titolo = Scotland 20-26 South Africa: Handre Pollard scores 18 points as Springboks hold on | autore1 = Tom English | data = 2018-11-17 | accesso = 2021-03-26 }}</ref>: il primo tempo finì 20-17 per i sudafricani, e nella ripresa gli scozzesi riuscirono a riportarsi in parità 20-20, ma sul sucessivosuccessivo 20-23 non sfruttarono una superiorità numerica grazie a un'espulsione temporanea di [[Willie le Roux]] durante la quale gli ''[[Nazionale di rugby a 15 del Sudafrica|Springbok]]'' mantennero inalterato il punteggio, per poi marcare ulteriori tre punti a pochi minuti dalla fine e fissare il punteggio sul 26-20<ref name="ZAF SCO" />.
 
Il quarto e ultimo ''test match'' fu una sconfitta al [[Millennium Stadium]] contro il {{RU|WAL}}: anche in tale occasione la vittoria fu costruita nel primo tempo, con i britannici a condurre 14-3 all'intervallo<ref name="WAL ZAF">{{Cita news | lingua = en | url = https://www.bbc.com/sport/rugby-union/46296649 | titolo = Autumn internationals: Wales beat South Africa 20-11 for November clean sweep | autore1 = Gareth Griffiths | data = 2018-11-21 | accesso = 2021-03-25 | pubblicazione = BBC }}</ref>; nel secondo tempo una meta di [[Jessie Kriel]] rimise in partita gli ''[[Nazionale di rugby a 15 del Sudafrica|Springbok]]'' ma [[Dan Biggar]], nel quarto d'ora finale, con due piazzati a segno ripristinò le distanze e il Galles s'impose 20-11<ref name="WAL ZAF" />.
24 068

contributi