Yemişçi Hasan Pascià: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
}}
 
Hasan era albanese (''Yemişçi'' vuol dire venditore di frutta) che passò la sua infanzia nel Rogovo, fece i suoi studi elementari a [[Prizren]]. Continuò la scolarizzazione presso la accademia militare di Istanbul e intorno al 1580 entrò nel corpo dei [[Giannizzeri|Gianizzeri]]. Nel giugno 1594 fu nominato ''[[Agha dei Giannizzeri|Yeñi Çeri Aghasi]]'' durante le guerre in Ungheria. Il 12 luglio 1601 fu nominato [[Gran visir|Gran Visir]] due giorni dopo la morte del suo predecessore [[Damat İbrahim Pascià]], di cui sposò la vedova, [[Aysha Sultan]]. Durante il suo governo fu spesso al fronte e prese parte alla riconquista della città di [[Belgrado]] (1602). Si affrettò a tornare a Istanbul quando si diffusero le voci di un colpo di stato. Il 24 settembre 1603 si dimise e come altri visir fu giustiziato poco dopo (4 ottobre 1603).
 
== Bibliografia ==
Utente anonimo