Differenze tra le versioni di "Famiglia Typaldos"

Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i.) #IABot (v2.0.8
m (fix ip, cat)
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i.) #IABot (v2.0.8)
Katerina Typaldos (1922-2013), sorella di Evanghelo, laureata in farmacia, fu una delle figure più carismatiche dell'ellenismo napoletano.<ref name="archivio" />
 
I figli avuti da Evanghelo e dalla moglie Linda Mancini (Irene, nata nel 1962, e Dionysio, nato nel 1972), hanno donato nel 2015 l'archivio privato della famiglia (coprente il periodo dal 1860 al 1970) all'[[Archivio di Stato di Napoli]]<ref name="archivio" />; nello stesso anno la comunità ellenica di Napoli e Campania e la federazione delle comunità e confraternite elleniche vi hanno organizzato una mostra e un convegno internazionale di studi intitolato "I Greci in Campania: 500 anni di storia"<ref>{{Cita web|url=http://www.archiviodistatonapoli.it/2015/05/27/i-greci-in-campania-500-anni-di-storia/|titolo=“I Greci in Campania: 500 anni di storia” |accesso=22 novembre 2017|dataarchivio=1 dicembre 2017|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20171201033410/http://www.archiviodistatonapoli.it/2015/05/27/i-greci-in-campania-500-anni-di-storia/|urlmorto=sì}}</ref><ref>{{Cita web|url=https://comunitaellenicanapoli.it/eventi/i-greci-in-campania/ |titolo=I Greci in Campania |accesso=2 agosto 2020}}</ref>, in occasione del quale sono stati esposti per la prima volta al pubblico alcuni documenti provenienti dall'archivio privato Typaldos.
 
Nel 2019 l'archivio Typaldos viene dichiarato, dalla Soprintendenza Archivistica e Bibliografica, di interesse storico e culturale.<ref name="archivio" />
1 308 151

contributi