Differenze tra le versioni di "Dottrina Truman"

"alle camere in seduta comune" -> "al Congresso"
("alle camere in seduta comune" -> "al Congresso")
 
{{F|politica|arg2=storia contemporanea|settembre 2017}}
[[File:Special Message to Congress on Greece and Turkey The Truman Doctrine.jpg|thumb|Il presidente degli Stati Uniti [[Harry S. Truman]]]]
La '''dottrina Truman''' è la strategia di politica estera ideata dall'allora presidente degli Stati Uniti d'America [[Harry Truman|Harry S. Truman]] ed annunciata il 12 marzo [[1947]], in un discorso tenuto alleal camere[[Congresso indegli sedutaStati comuneUniti|Congresso]], prendendo spunto dai casi di [[Grecia]] e [[Turchia]], che avevano lasciato intravedere la possibilità di una resa di fronte all'espansionismo [[Unione Sovietica|sovietico]]. In particolare, la [[Grecia]] si trovava nel pieno di una [[Guerra civile greca|guerra civile]], che sarebbe terminata nel 1949, in cui si scontravano realisti e comunisti; la [[Turchia]], invece, soffriva le pressioni sovietiche che miravano a sistemazioni territoriali negli strategici distretti di [[Kars]] e [[Ardahan]], nonché alla revisione del regime degli [[Stretti Turchi|Stretti]] regolato dalla [[convenzione di Montreux]] del 1936.
 
La dottrina si proponeva di contrastare le mire espansioniste dell'avversario [[comunismo|comunista]] nel mondo. È importante sottolineare come l'[[Unione Sovietica]] fosse chiaramente al centro dei pensieri di Truman, anche se nel suo discorso tale Paese non venne mai direttamente menzionato. <!-- As Edler states, Truman was attempting to solve Eastern Europe's instablity whilst making sure the spread of communism would not affect nations like Greece and Turkey. -->