In silenzio/Piccola Katy: differenze tra le versioni

Nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica visuale Modifica da mobile Modifica da web per mobile
=== ''Piccola Katy'' ===
La registrazione originale del brano vede [[Roby Facchinetti]] all'organo elettronico, [[Riccardo Fogli]] (cantante) al basso, [[Valerio Negrini]] alla batteria e [[Mario Goretti]] alla chitarra. Quest'ultimo è l'ideatore del riff iniziale di chitarra elettrica creato ispirandosi a ''Got To Get You Into My Life'' dei [[The Beatles|Beatles]], presente sull'album [[Revolver (The Beatles)|Revolver]].
Questa risulterà l'ultima incisione del quartetto prima dell'ingresso nella formazione di [[Dodi Battaglia]], che subentra a [[Mario Goretti]] nella tarda estate del 1968.
 
Il brano è una fotografia emblematica degli anni sessanta, colorata dalla voce inconfondibile dell'allora uomo d'immagine vocale del complesso, Riccardo Fogli.
Lei,La protagonista è ''Katy'', una giovane sedicenneadolescente che tenta launa fuga (notturna) da casa dopo le prime esperienze d'amore, poi torna sui suoi passi, e rientra a casa ( ''... Piccola Katy, la porta è socchiusa, non devi nemmeno inventare una scusa ...'' ) senza che alcuno della sua famiglia se ne sia accorto.
Tra la seconda e la terza strofa è inclusa una parte parlata, eseguita dallo stesso Fogli, con un accento che tende a quello di un inglese che cerca di parlare in italiano. In chiave ironica, lo stesso Riccardo Fogli si troverà a fare una simpatica autocitazione in ''Uomini col borsello'' di [[Elio e le Storie Tese]], datata 1991.
La versione dal vivo dei Pooh, e anche quella registrata nuovamente nel 1990 ha soppresso la parte parlata sostituendola con un intermezzo strumentale.
 
Utente anonimo