Differenze tra le versioni di "C/2001 OG108 (LONEOS)"

m
Bot: apostrofo dopo l'articolo indeterminativo e modifiche minori
m (Battitura)
m (Bot: apostrofo dopo l'articolo indeterminativo e modifiche minori)
 
== Caratteristiche ==
Identificato come asteroide [[damocloide]] il 28 luglio 2001,<ref name=French2002>{{cita pubblicazione |cognome=French |nome=Linda M. |titolo=Pre-Activity BVRI Colors of High-Inclination Comet C/2001 OG108 (LONEOS)|rivista=American Astronomical Society, DPS Meeting No. 34, #16.01|volume=34 |pp=868 |anno=2002|bibcode=2002DPS....34.1601F}}</ref> grazie a successive osservazioni svolte nel gennaio e nel febbraio del 2002 in cui venne messo in evidenza come, una volta arrivato nei pressi del proprio perielio, il corpo avesse iniziato a mostrare un'attività cometaria con la formazione di una piccola [[Chioma (astronomia)|chioma]], questo fu infine riclassificato come [[cometa]].<ref name="Abell2003">{{cita pubblicazione |cognome1=Abell |nome1=Paul A.|cognome2=Fernández |nome2=Yanga R. |cognome3=Pravec |nome3=Petr|cognome4=French |nome4=Linda M.|cognome5=Farnham |nome5=Tony L. |cognome6=Gaffey |nome6=Michael J. |cognome7=Hardersen |nome7=Paul S.|cognome8=Kušnirák |nome8=Peter|cognome9=Šarounová |nome9=Lenka |cognome10=Sheppard |nome10=Scott S. |titolo=Physical Characteristics of Asteroid-like Comet Nucleus C/2001 OG108 (LONEOS)|rivista=Icarus |anno=2004|url=https://www.researchgate.net/publication/23815662_Physical_characteristics_of_asteroid-like_comet_nucleus_C2001_OG108_LONEOS|volume=179|editore=Elsevier|accesso=10 aprile 2021|pp=174-194}}</ref>
 
La cometa, il cui periodo rotazionale è stato stimato in {{M|2,38|0,02}} giorni (57,12 ore), è arrivata al perielio (ossia il punto del suo percorso più vicino al [[Sole]]) il 15 marzo 2002 e vi ritornerà solo il 6 giugno 2050, dopo essere passata dal proprio [[afelio]] nel 2026.<ref name=horizons>{{cita web|autore=[[JPL Horizons On-Line Ephemeris System]] |editore=JPL|url=http://ssd.jpl.nasa.gov/horizons.cgi?find_body=1&body_group=sb&sstr=2001OG108 |titolo=Observer Table for Comet C/2001 OG108 (LONEOS) |accesso=12 aprile 2021}}</ref> Il 23 marzo 2147, C/{{DP|2001 OG|108}} passerà a circa {{M|0,42|ul=UA}}, ossia circa 63 milioni di chilometri, dalla [[Terra]], con una misura di incertezza pari a ±2 milioni di km.<ref name=jpldata/>
 
Nel 2003 si stimò che la cometa avesse una [[Magnitudine_assoluta#Corpi del sistema solare (H)|magnitudine assoluta (H)]] pari {{M|13,05|0,10}}, con un '[[albedo]] di 0,03, il che fece ricavare un raggio pari a {{M|8,9|0,7|u=km}}.<ref name=Abell2003/> Utilizzando misure prese nel 2004 e nel 2005, il [[Jet Propulsion Laboratory]] elenca la cometa con un 'albedo pari a 0,05 e un diametro di {{M|13,6|1,0|u=km}}.<ref name=jpldata/>
 
Si ritiene che C/{{DP|2001 OG|108}} possa rappresentare un esempio di cometa in fase di transizione da una tipica cometa halleide, ossia di proprietà simili alla [[cometa di Halley]], a una [[cometa estinta]].<ref name=Abell2003/> La scoperta della natura cometaria di C/{{DP|2001 OG|108}} ha rafforzato l'ipotesi che vede gli asteroidi del gruppo dei [[Damocloide|damocloidi]] come possibili comete estinte a causa della somiglianza dei loro parametri orbitali con quelli delle comete di tipo Halley.<ref name="Abell2003" />
2 973 236

contributi