Differenze tra le versioni di "HMAS Warramunga (I44)"

m
redirect
m (r)
m (redirect)
Lo '''HMAS ''Warramunga''''' (''[[pennant number]]'' I44) fu un [[cacciatorpediniere]] della [[Royal Australian Navy]] appartenente alla [[classe Tribal (cacciatorpediniere 1936)|classe Tribal]], entrato in servizio nel novembre 1942.
 
Attiva durante la [[seconda guerra mondiale]], la nave operò nel [[Guerra del Pacifico (1941-1945)|teatro di guerra del Pacifico]] contro l'[[Impero giapponese]], prendendo parte a svariate azioni nel corso della [[campagna didella Nuova Guinea]], della [[campagna delle Filippine (1944-1945)|campagna delle Filippine]] e della [[campagna del Borneo]]; successivamente operò anche nel corso della [[guerra di Corea]]. Ritirata dal servizio il 7 dicembre 1959, l'unità fu poi avviata alla demolizione.
 
== Storia ==
Ordinata ai cantieri della [[Cockatoo Docks & Engineering Company]] di [[Sydney]] il 24 gennaio 1939, la nave venne impostata il 10 febbraio 1940 e quindi varata il 7 febbraio 1942 con il nome di HMAS ''Warramunga'' in onore dell'[[Warumungu|omonimo popolo]] di [[australiani aborigeni]]. L'unità entrò poi ufficialmente in servizio il 23 novembre 1942<ref name=uboatnet>{{cita web|url=https://uboat.net/allies/warships/ship/4439.html|titolo=HMAS Warramunga (I 44)|sito=uboat.net |accesso=3 giugno 2019}}</ref><ref name=navalhistory>{{cita web|url=https://www.naval-history.net/xGM-Chrono-10DD-35Tribal-HMAS_Warramunga.htm|titolo=HMAS WARRAMUNGA (I 41) - Tribal-class Destroyer|sito=naval-history.net |accesso=3 giugno 2019}}</ref>.
 
Dopo aver completato le prove in mare e i lavori post-completamento, nel febbraio 1943 il ''Warramunga'' entrò in azione servendo come unità di scorta ai mercantili nelle acque dell'[[Australia]]; il 10 febbraio intervenne in soccorso del cargo statunitense ''Star King'', silurato da un [[sommergibile]] giapponese al largo di Sydney, ma non riuscì a prenderlo a rimorchio. In marzo il cacciatorpediniere fu assegnato alla [[United States Seventh Fleet]] in coppia con il gemello {{nave|HMAS|Arunta|I30|6}} e spostato nella regione del [[Mare degli Arafura]], al fine di fornire protezione ai convogli navali militari che trasportavano truppe e rifornimenti dall'Australia al [[Campagna didella Nuova Guinea|fronte della Nuova Guinea]]. In maggio il ''Warramunga'' e l<nowiki>'</nowiki>''Arunta'' furono assegnati, con l'incrociatore {{nave|HMAS|Australia|D84|6}}, alla Task Force 74 (TF 74) per operare in appoggio ai reparti a terra nella zona del [[Mar dei Coralli]]: dopo aver supportato l'incontrastata occupazione delle isole [[Woodlark]] e [[Kiriwina]] da parte delle forze statunitensi, in giugno fornì appoggio a varie operazioni anfibie nella zona della [[Nuova Guinea]] ([[operazione Cartwheel]])<ref name=uboatnet /><ref name=navalhistory />.
 
In luglio il ''Warramunga'' rientrò nelle acque di casa per riprendere le missioni di scorta ai convogli di mercantili, operando in lungo e in largo per l'[[oceano Pacifico]] sud-occidentale, ma in novembre tornò in forza alla TF 74 per un nuovo ciclo di operazioni nella regione della Nuova Guinea: il 29 novembre appoggiò con il fuoco dei suoi cannoni lo sbarco dei reparti statunitensi a [[Gasmata]] mentre il 15 dicembre supportò lo [[Battaglia di Arawe|sbarco ad Arawe]], atto d'apertura della [[campagna della Nuova Britannia]]; il 26 dicembre l'unità intervenne nuovamente con la sua artiglieria in appoggio allo [[Battaglia di Capo Gloucester|sbarco a Capo Gloucester]] in [[Nuova Britannia]]<ref name=navalhistory />.