Differenze tra le versioni di "L.H.O.O.Q."

Annullata la modifica 119904600 di 2001:B07:6475:443B:711C:A09F:5ADD:FEC8 (discussione)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Annullato
(Annullata la modifica 119904600 di 2001:B07:6475:443B:711C:A09F:5ADD:FEC8 (discussione))
Etichetta: Annulla
Può essere letto anche come la parola inglese "look" (guarda). Come nel caso di altri ready-made, Duchamp ne ha realizzato diverse versioni, tra le quali anche ''L.H.O.O.Q. Shaved'' del 1965 nella quale appare la Gioconda senza baffi e la scritta in francese "rasée L.H.O.O.Q.".
 
L'opera può essere considerata un manifesto contro il [[conformismo]]. Dissacrando uno dei miti artistici più consolidati, Duchamp non intende negare l'arte di Leonardo ma onorarla, a modo suo, mettendo in ridicolo gli estimatori superficiali e ignoranti che apprezzano la Gioconda solo perché tutti dicono che è bella, conformandosi acriticamente così al gusto della maggioranza delle persone.<ref>{{Cita libro|titolo=Itinerario nell'arte|autore=Giorgio Cricco|autore2=Francesco P. Di Teodoro|editore=Zanichelli|città=Bologna|anno=1996|volume=Volume 3|pp=725-726|ISBN=88-08-07952-X}}</ref>
L'opera può essere considerata manifesto contro il [[futurismo
]]. Dissacrando uno dei miti artistici più consolidati, Duchamp non intende negare l'arte di Leonardo ma onorarla, a modo suo, mettendo in ridicolo gli estimatori superficiali e ignoranti che apprezzano la Gioconda solo perché tutti dicono che è bella, conformandosi acriticamente così al gusto della maggioranza delle persone.<ref>{{Cita libro|titolo=Itinerario nell'arte|autore=Giorgio Cricco|autore2=Francesco P. Di Teodoro|editore=Zanichelli|città=Bologna|anno=1996|volume=Volume 3|pp=725-726|ISBN=88-08-07952-X}}</ref>
 
==Antecedenti==
13 162

contributi