Frittella: differenze tra le versioni

65 byte aggiunti ,  1 anno fa
m (spostato sulla stella linea)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Sono estremamente semplici da preparare: In una ciotola mescolare il burro, la vanillina, lo zucchero, la farina, le uova, la scorza del limone, il lievito, il sale e il liquore. Impastare su un piano infarinato. Dopo aver aspettato qualche minuto formare dei bastoncini di pasta con uno spessore di uno/due centimetri, poi tagliarli a pezzettini grandi quanto una piccola noce, infine lavorarli tra le mani per andare a formare delle palline. In una pentola con olio abbondante friggere fino a che le frittelle non diventano gonfie e ottengono un bel colorito dorato.
 
Quindi occorre posare le frittelle su un piatto di portata e magari cospargerle, se dolci, con [[Saccarosio|zucchero semolato]], [[zucchero a velo]], [[miele]] o [[sciroppo d'acero]]. A piacere, è possibile aggiungere ingredienti ulteriori per dare luogo a frittelle di riso o frittelle di mele. Si possono anche gustareClassiche farcite di [[crema pasticcera]], crema allo zabaione, e ancora con cioccolato, crema al pistacchio e confetture.
 
== Tipologie ==
Utente anonimo