Differenze tra le versioni di "Frederick Douglass"

→‎La vita da schiavo: Corretto errore di battitura
m
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Modifica visuale
(→‎La vita da schiavo: Corretto errore di battitura)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da applicazione mobile Modifica da applicazione Android
Nel [[1833]] Thomas Auld riprese Douglass dal fratello dopo una lite (come maniera di punire Hugh, scrisse Douglass). Scontento di Douglass, Thomas Auld lo mandò a lavorare per [[Edward Covey]], un contadino povero che aveva la reputazione di "''piega-schiavi''". Douglass fu così regolarmente frustato. Il sedicenne era sul punto di essere psicologicamente spezzato dalla sua lotta contro Covey, ma alla fine si ribellò alle percosse e reagì: dopo aver perduto lo scontro fisico con Douglass, Covey non tentò più di picchiarlo.
 
Quando venne ceduto in affitto ad un certo Freeland, Douglass insegnò agli altri schiavi a leggere il [[Nuovo Testamento]] in una scuola gestita da religiosi all'interno della piantagione. Non appena si diffuse la voce, l'interesse degli schiavi per l'alfabetizzazione si rivelò così grande che ogni settimana più di quaranta persone assistevano alle lezioni. Per circa sei mesi il corso rimase sostanzialmente inosservato. Mentre FreemanFreeland tollerava tranquillamente quel tipo di attività, gli altri proprietari di piantagioni invece si infuriarono per il fatto che i loro schiavi stavano ricevendo un'istruzione. Una domenica fecero irruzione tutti insieme armati di mazze e bastoni e posero fine per sempre le riunioni.
 
Nel [[1837]] Douglass incontrò a Baltimora Anna Murray, un'afroamericana libera. I due si sposarono poco dopo che lui ebbe ottenuto la libertà.
654

contributi