Differenze tra le versioni di "Monumenti di Vicenza"

m
fix link
m (fix link)
 
;Borgo San Pietro
{{vedi anche|Borgo San Pietro (Vicenza)}}
Questo antico borgo si è formato al di là del [[fiume [[Bacchiglione]] a est della città, prendendo il nome dal più importante [[monastero]] femminile [[benedettino]] del medioevo; nella seconda metà del Trecento fu racchiuso da una cinta muraria fatta costruire dagli [[Scaligeri]]. All'interno del borgo sono rimaste la [[Chiesa e monastero di San Pietro|chiesa di San Pietro]] - totalmente rifatta nel Seicento e ora sede parrocchiale, mentre il monastero da più di due secoli è adibito a ospizio per anziani - nei cui pressi si trova l'[[oratorio dei Boccalotti]] e la [[Chiesa di San Domenico (Vicenza)|chiesa di San Domenico]] delle suore domenicane, dove oggi ha sede il [[Conservatorio Arrigo Pedrollo|conservatorio di musica]].
 
Poco fuori le mura vi sono, lungo la strada che porta a Padova, la barocca [[Chiesa di San Giuliano (Vicenza)|chiesa di San Giuliano]] e, lungo la strada di Lisiera, la francescana [[Chiesa di Santa Lucia (Vicenza)|chiesa di Santa Lucia]]. Non lontano da quest'ultima, la [[barocca]] [[chiesa di Santa Maria in Araceli]], fino al 1800 annessa al monastero delle clarisse. Molto più in fuori, lungo la strada Marosticana che porta a Bassano, si trova l'antica e forse longobarda [[chiesa di Santa Maria Etiopissa]].
A ovest del borgo, lungo la [[via Postumia]] in direzione Verona, si trova la paleocristiana [[Basilica dei Santi Felice e Fortunato]], il cui aspetto attuale risale al XIII secolo e che fu per quasi un millennio il più importante monastero maschile benedettino della città.
 
Sempre a ovest, lungo il [[Retrone|fiume [[Retrone]], la duecentesca [[Chiesa di Sant'Agostino (Vicenza)|Chiesa di Sant'Agostino]], annessa ad un'antica abbazia, ormai distrutta. Fuori città, in zona Maddalene, l'antica benedettina [[Chiesa di Santa Maria Maddalena (Vicenza)|chiesa di Santa Maria Maddalena]].
 
==Palazzi==