Differenze tra le versioni di "Maria Tarnowska"

m
- refuso
m (- refuso)
 
Era la figlia del conte Nikolay Moritsevitch O'Rourke, un ufficiale della [[Marina imperiale russa]] di origini irlandesi (distintosi nel viaggio attorno al mondo con la fregata [[Aurora (fregata)|''Aurora'']] e con essa nell’[[assedio di Petropavlovsk]])<ref>(* Poltava, 25 giugno 1834; † Kiev, 31 gennaio 1916).<br>Cfr. in {{ru}} [http://www.sammler.ru/index.php?showtopic=192463 ''О'РУРК Николай Морицович''].<br>Cfr. in [https://www.geni.com/people/Nikolai-O-Rourke/6000000007352142881 ''Nikolai Moritsevitch O'Rourke''].<br>Cfr. in {{en}} Ben Hurst, [https://sites.rootsweb.com/~ruairc/russian.htm ''A Russian Irish man''], in ''America'' del 29 ottobre 1910.</ref> e della sua seconda moglie Ekaterina Seletska - una nobildonna di origine cosacca. Ha acquisito notorietà internazionale presentandosi sotto processo per aver complottato e istigato l'omicidio di uno dei suoi amanti. Il suo processo a [[Venezia]] del 1910 e la conseguente condanna attirarono l'attenzione dei media da entrambe le sponde dell'Atlantico e divennero oggetto di vari libri ([[Annie Vivanti|Annie Chartres Vivanti]], Hans Habe).
 
[[File:Rio dela Croce Giudecca Venezia.jpg|miniatura|Penitenziario femmilefemminile Giudecca Venezia]]
 
Dopo aver sposato l'aristocratico russo Wassily Tarnowski (1872 - 1932) all'età di diciassette anni e aver dato alla luce un figlio, Wassily (nato nel 1895) e una figlia, Tatyana (1898 - 1994), divenne coinvolta sentimentalmente con molti altri uomini. Era anche nota per abusare di stupefacenti ([[morfina]]).