Clementina Forleo: differenze tra le versioni

In data 15 giugno 2012 la Forleo viene pure assolta dall'addebito concernente ritardi nella trattazioni di procedimenti pendenti alla data del suo trasferimento a Cremona, per insussistenza del fatto. A settembre 2010 [[Anna Finocchiaro]] la querela in merito alle informazioni rivelate da Ferdinando Imposimato sul vertice tenuto nell'ufficio della senatrice del PD a inizio giugno 2007 e la Forleo la denuncia per [[calunnia]].<ref>[https://carlovulpio.wordpress.com/2010/09/27/imposimato-ai-giudici-di-brescia-%E2%80%9Cecco-come-nell%E2%80%99ufficio-della-finocchiaro-si-decise-di-%E2%80%9Cfar-fuori%E2%80%9D-clementina-forleo%E2%80%9D-finocchiaro-querela-e-forleo-la-denunci/ Imposimato ai giudici di Brescia: “Ecco come nell'ufficio della Finocchiaro si decise di “far fuori” Clementina Forleo”. Finocchiaro querela e Forleo la denuncia per calunnia: “A Milano mi hanno scippato il caso scalate bancarie”.]</ref> La Forleo assume posizioni nettamente critiche verso il sistema politico-correntizio che contrassegna l'operato del CSM, come alla stessa evidenziato nell'intervista al settimanale ''[[Oggi (rivista)|Oggi]]'' pubblicata il 10 aprile 2012, nonché nella trasmissione ''Senti chi parla'' andata in onda su [[TG Norba 24]] e su [[Sky TG24]] il 3 giugno.
 
Dal 12 maggio 2014 è in servizio presso il Tribunale di Roma ove svolge le funzioni di Giudice per le indagini preliminari. In tale veste ha ordinato l'arresto di alcuni esponenti del [[clan Casamonica]] riconoscendo l'aggravante del metodo mafioso, poi confermata dalla Corte di Cassazione.
 
Dal 28 maggio 2019 si occuperà dei depistaggi del caso [[Consip]].