Monte Battaglia: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
* Nell'ottobre 1998 un ricercatore di Borgo Tossignano di nome Renzo Grandi trovò a pochi metri dalla torre, i resti del fante americano Harry Castilloux ucciso da bombe nemiche il 4 ottobre 1944. Oltre ai resti umani furono ritrovate una piastrina e una fotografia di una ragazza (si presume fosse la sua fidanzata).
* Nell'ottobre 2001, nella stessa occasione e in segno di pace e riconciliazione, vennero a far visita a monte Battaglia le Guardie Gallesi ed i tedeschi della 305ª Infanteriedivision.
* Nel settembre 2004 tutte le principali forze armate di quel tempo vennero a far visita alla rocca, su invito del Comune di Casola Valsenio in occasione della ricorrenza del 60º anniversario degli eventi bellici del settembre/ottobre 1944. Sempre nello stesso anno fu inaugurata una lapide, in memoria della Prima divisione britannica a [[monte Cece]] (759 m [[s.l.m.]]), luogo di tante battaglie, che si trova non lontano da monte Battaglia, sempre nel territorio del comune di Casola Valsenio.
* Il 2 settembre 2012 sono stati inaugurati i pannelli informativi sulla storia di monte Battaglia dall'età preistorica fino ai giorni nostri.
 
188

contributi