Differenze tra le versioni di "Guerra del Nagorno Karabakh del 2020"

m
(Corretto nome parametro)
Etichetta: Annullato
Battaglie si svolgono nella [[regione di Martowni|regione di Martuni]] ma il capoluogo resiste così come l'importante strada che dal sud (villaggio di [[Karmir Shuka]]) conduce a Stepanakert. Gli azeri avanzano da sud verso Shushi mentre gli armeni denunciano impiego di armi proibite (bombe al fosforo)<ref>[https://www.hrw.org/news/2020/10/23/azerbaijan-cluster-munitions-used-nagorno-karabakh "''Azerbaijan: Cluster Munitions Used in Nagorno-Karabakh''" in Human Right Watch del 23-10-2020]</ref> lanciate nelle foreste dove si erano rifugiati molti residenti in fuga dai villaggi. Si intensificano i bombardamenti azeri su tutte le città e in particolare su Martuni e Stepanakert.<ref>[https://www.balcanicaucaso.org/aree/Nagorno-Karabakh/Nagorno-Karabakh-crimini-di-guerra-205669 "''Nagorno Karabakh, crimini di guerra''" in 'Balcani e Caucaso' del 20-10-2020]</ref>
 
Le ultime due settimane di conflitto evidenziano l'avanzata azera che sfrutta la superiorità tecnologica dei droni di fabbricazione turca e israeliana per annientare le retrovie armene, utilizzati anche come [[munizione circuitante|munizioni circuitanti]].<ref>[https://www.repubblica.it/esteri/2020/10/28/news/guerra_nel_caucaso_il_futuro_e_dei_droni_kamikaze-272086820/ "''Guerra nel Caucaso, come i droni di ultima generazione hanno cambiato il combattimento''" in 'Repubblica del 28-10-2020]</ref> I combattimenti raggiungono la strada per Shushi e infuriano anche a sud verso la [[gola di Hunot]]. Martuni è sotto assedio ma resisterà e così la porzione settentrionale della regione di Hadrut. La [[battaglia di Shushi (2020)|battaglia di Shushi]] con la annunciata conquista azera infligge il colpo definitivo alle speranze armene di difesa. Già dai primi di novembre quasi tutta la popolazione civile scappa dall'Artsakh temendo che anche la capitale Stepanakert cada.<ref>[https://video.corriere.it/esteri/nagorno-karabakh-fuga-migliaia-armeni-lunghissima-coda-auto/debf56ba-2287-11eb-bd01-ee72f0d01280 "''Nagorno-Karabakh: in fuga migliaia di armeni, lunghissima la coda di auto''" in 'Corriere della sera' del 9-11-2020]</ref>
 
L'[[Accordo di cessate il fuoco nella guerra dell'Artsakh del 2020|accordo di tregua del 9 novembre]] pone fine alle ostilità.