Differenze tra le versioni di "Lingue della Valle d'Aosta"

(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i.) #IABot (v2.0.8)
Il francese fu bandito durante il [[fascismo]]. Secondo l'ultimo censimento della popolazione italiana, messo in atto nel [[1921]], l'88% dei Valdostani è classificato come [[lingua francese|francofono]].
 
Dopo la [[Seconda guerra mondiale]] ([[1946]]) e a seguito della proclamazione dello [[Regione italiana a statuto speciale|statuto speciale]] (1948), il francese e l'italiano sono co-ufficiali e parificati a tutti i livelli e in tutti gli ambiti, ad eccezione dell'ambito giudiziario, nel quale soloeccettuata l'italianoAmministrazione èdella consideratoGiustizia comein linguacui ufficiale,i conprovvedimenti ldell'obbligoautorità digiudiziaria assicurarevengono laredatti traduzioneunicamente simultaneain nelitaliano caso(art. in38 cuidelo unaStatuto odi piùAutonomia). partiEsiste interessatetuttavia conoscanol'obbligo solodi assicurare il francese.
una traduzione in lingua francese nel caso in cui una o più parti interessate non conoscano la lingua italiana (va comunque ricordato che il 96% degli abitanti della Valle d'Aosta parlano abitualmente l'italiano come prima o seconda lingua<ref>Assessorat de l'éducation et la culture - Département de la surintendance des écoles, Profil de la politique linguistique éducative, Le Château éd., Aosta, 2009, p.</ref>
 
[[File:Panneau gare Aoste.JPG|thumb|right|Cartello bilingue italiano-francese alla [[stazione di Aosta]]]]