Differenze tra le versioni di "The Room (film 2003)"

nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Modifica visuale
 
Ross Morin, ricercatore di studi cinematografici alla St. Cloud State University nel Minnesota, in un articolo di ''[[Entertainment Weekly]]'' lo ha definito "Il ''[[Quarto potere]]'' dei film brutti"<ref>{{Cita news|lingua=it-IT|url=https://www.ilpost.it/2016/03/20/the-room-il-quarto-potere-dei-film-brutti/|titolo="The Room", il Quarto Potere dei film brutti - Il Post|pubblicazione=Il Post|data=2016-03-20|accesso=2018-02-24}}</ref>, mentre su [[Internet Movie Database|IMDb]] il voto medio attribuito al film è di 3,6/10. Molti sono i comici che si sono cimentati in una critica ragionata del film, in primis in una puntata del 2010 della web series comica ''[[Nostalgia Critic]],''<ref>{{Cita pubblicazione|nome=Doug|cognome=Walker|data=2010-07-13|titolo=The Room|accesso=2018-02-24|url=https://www.imdb.com/title/tt1690885/|nome2=Allison|cognome2=Pregler|nome3=Lewis|cognome3=Lovhaug}}</ref> interpretato da Doug Walker, a seguito della quale il film divenne ancor più popolare.
 
Nelle sale cinematografiche il film ha incassato appena 1.800 dollari a fronte di un budget di ben sei milioni<ref name=":0">{{cita web|url=https://www.silenzioinsala.com/4850/the-room/curiosita-citazioni|titolo=The Room (2003) - Curiosità e citazioni|editore=Silenzio in Sala|accesso=20 febbraio 2018}}</ref>, al punto da non essere stato neanche doppiato o distribuito al di fuori degli Stati Uniti. A causa dell'involontaria comicità di molte scene, il film ha avuto però un buon successo nel mercato [[home video]], nelle proiezioni nel circuito cinematografico secondario e come [[film della mezzanotte]], diventando un titolo di culto.
 
== Curiosità ==
Utente anonimo