Differenze tra le versioni di "Chiesa di Santa Maria Bambina (Terranuova Bracciolini)"

file
(file)
La '''chiesa di Santa Maria Bambina''' è un edificio sacro che si trova in piazza della Repubblica, a [[Terranuova Bracciolini]].
 
== Storia e Descrizionedescrizione ==
La chiesa fu la più grande fondata all'interno delle nuova terra murata alla metà del Trecento, come chiesa dell'intera nuova comunità. All'inizio fece parte del Piviere di [[Pieve di San Pietro (Gropina)|Gropina]], ma dal [[1443]] da Papa [[Papa Eugenio IV|Eugenio IV]] e forse per interessamento di [[Poggio Bracciolini]], segretario apostolico, fu eretta a Pieve, da cui cominciarono a dipendere tutte le chiese terranuovesi. Nel 1737 fu eletta ad arcipretura.
 
 
Nella navata sinistra, il terzo altare, il più vicino al presbiterio, è quello della famiglia [[Concini (famiglia)|Concini]] (loro è lo stemma in pietra) ed è dedicato alla [[Trinità (cristianesimo)|Trinità]], come si vede dall'iscrizione e dalla tela, anch'essa anonima e databile tra la fine del Seicento e l'inizio del Settecento rappresentante la ''Trinità con i Santi Francesco e Chiara''. Il secondo altare con l'iscrizione che reca la data 1616, dedicato alla Madonna del Rosario, reca un pregevole dipinto di [[Michelangelo Vestrucci]] con la ''Madonna del Rosario tra santi''.
[[File:Terranuova_Bracciolini-Santa_Maria_Bambina_-_Piet%C3%A0.JPG|thumb|La ''Pietà'']]
 
Alla parete sinistra della controfacciata è un gruppo in [[terracotta]] policroma con il ''Presepe,'' composto da statue mobili non coeve tra loro; quella della Madonna è il pezzo più antico ([[1500]]) ed è riferita ad [[Agnolo di Polo]]. Al primo altare sinistro è un altro gruppo con la ''Pietà'', della bottega di [[Giovanni della Robbia]] ([[1515]]-[[1520]] circa), composto da sei personaggi con al centro la Madonna che tiene sulle ginocchia il corpo del Cristo.
 
 
== Collegamenti esterni ==
[[File:Terranuova_Bracciolini-Santa_Maria_Bambina_-_Piet%C3%A0.JPG|thumb|La ''Pietà'']]
*{{cita web|http://web.rete.toscana.it/Fede/|Fonte: scheda nei "Luoghi della Fede", Regione Toscana}}
 
2 118

contributi