Differenze tra le versioni di "Cineto Romano"

La minoranza etnica più numerosa è costituita da rumeni. Al 31 dicembre [[2013]] a Cineto Romano risultano residenti 86 cittadini stranieri<ref>[http://demo.istat.it/str2013/index.html Dati ISTAT]</ref>.
=== Tradizioni religiose ===
Per antica tradizione la comunità di Cineto Romano festeggia il 5 febbraio la compatrona [[Sant'Agata|Sant'Agat]]<nowiki/>a e il 6 [[Santa Dorotea]]. Il 16 agosto inoltre si svolgono le celebrazioni in onore di [[San Rocco]] e il 29 quelle patronali di [[Giovanni Battista|San Giovanni Battista]] e della [[Nostra Signora del Monte Carmelo|Madonna del Carmine]].
A Cineto Romano il 16 agosto si festeggia San Rocco con una solenne processione per le vie del paese e festeggiamenti in suo onore. Caratteristica di Cineto Romano l'asta di san Rocco, durante la quale tramite asta pubblica nella piazza del paese, si designa il "festarolo", ovvero chi terrà in casa propria la statua del santo e si occuperà di organizzare i festeggiamenti per quell'anno. Il libro dell'asta di san Rocco contiene il verbale di tutte le aste, da più di un secolo, quando per aggiudicarsi il santo si offrivano galline o conigli.
 
Il 29 agosto si festeggia San Giovanni Battista, Santo patrono del Paese. La durata dei festeggiamenti va dal 28 al 31 agosto; il 30, infatti, si festeggia la Madonna del Carmine, e vengono portate in processione sia la statua di San Giovanni (che il 29 agosto è portata a processione da sola) che quella della Madonna.
 
Il 5 febbraio, invece, si festeggia [[Sant'Agata|Sant'Agat]]<nowiki/>a, altro patrono del paese. La durata dei festeggiamenti va dal 4 al 6 febbraio, in cui si festeggia Santa Dorotea.
 
Per costituire il comitato festeggiamenti di [[Giovanni Battista|San Giovanni]] e Sant'Agata viene estratto dal Parroco un numero preciso di persone, tra tutti i cittadini di sesso maschile e maggiorenni.
52

contributi