Differenze tra le versioni di "Afef Jnifen"

nessun oggetto della modifica
(Disambiguo wikilink)
 
== Biografia ==
È quarta di sei figli. Suo padre, [[Mohamed Jnifen]], è stato [[ministro plenipotenziario]] per i rapporti bilaterali tra [[Tunisia]] e [[Libia]]; sua madre, invece, è di origini [[Turchia|turche]]. Si trasferisce a [[Parigi]] per diventare indossatrice. Entrata nell'ambiente della moda viaggia molto, visitando numerosi Paesi fino a quando approda in Italia, dove viene subito apprezzata da celebri stilisti.
Viene definitivamente lanciata da [[Jean-Paul Goude]], il regista fotografo che ha lanciato anche [[Grace Jones]], con il quale lavora per alcuni spot pubblicitari; in seguito lavora per celebri stilisti dell'[[alta moda]] italiana e francese, come Alaia, [[Giorgio Armani|Armani]], [[Jean-Paul Gaultier|Gaultier]], [[Chanel]], [[Roberto Cavalli|Cavalli]].
 
[[Categoria:Conduttori televisivi di Rai 2 degli anni 2000]]
[[Categoria:Conduttori televisivi di Italia 1 degli anni 2000]]
[[Categoria:Turco-italiani]]
Utente anonimo