Differenze tra le versioni di "Campo di concentramento di Gunskirchen"

(Riorganizzazione generale della voce, con note, ecc.)
== La Liberazione del campo (3-5 maggio 1945) ==
 
L'SS-Hauptsturmführer Karl Schulz annunciò il 3 maggio 1945 che voleva consegnare il campo agli americani. Lo stesso giorno, i dipendenti del Comitato Internazionale della Croce Rossa arrivarono al campo e cercarono di assicurare i primi rifornimenti. MoltiAppena resisi conto della fuga delle guardie, molti dei prigionieri ancora in forze abbandonarono il campo in cerca di cibo. QuandoIl giorno dopo, il 4-5 maggio 1945 l'esercito americano raggiunse il campo,. I soldati della 71ma divisione di fanteria si trovòtrovarono di fronte ad una situazione spaventosa: 515.419000 prigionieri esausti affollavano il campo.<ref>Blatman,[https://www.ushmm.org/learn/timeline-of-events/1942-1945/liberation-of-gunskirchen ''DieUSHMM: TodesmärscheLiberation 1944/45'',of p.392Gunskirchen].</ref> Per più di 1.000500 di essi era ormai troppo tardi: morirono di malattia e di stenti nei giorni seguenti. Secondo le prime stime americane, almeno 3.000 morti erano in fosse comuni o ancora insepolti nel campo. Altre stime nel 1946 parlano di 4.500 corpi.<ref>Blatman, ''Die Todesmärsche 1944/45'', p.392.</ref>
 
Tra i prigionieri liberati a Gunschirchen c'erano anche molti bambini ungheresi giunti al campo con le loro famiglie e numerosi adolescenti provenienti da Auschwitz ed evacuati a Mauthausen nel gennaio 1945. Tra di essi anche i nuclei superstiti di due gruppi di lavoro che si erano formati ad Auschwitz con bambini provenienti di Teresin (i "Birkenau Boys") e dal [[ghetto di Kovno]] (i "Kovno Boys").