Differenze tra le versioni di "Roberto Mancini"

Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Modifica da mobile avanzata
[[File:Roberto mancini in 2021.jpg|thumb|left|Mancini sulla panchina della nazionale italiana nel marzo 2021]]
 
Il 14 maggio 2018, vienedopo aver deciso di risolvere il contratto con lo Zenit a tale scopo, è nominato [[commissario tecnico]] della [[Nazionale di calcio dell'Italia|nazionale italiana]], motivo per il quale incarico aveva deciso di risolvere il contratto con lo Zenit.<ref>{{cita web|url=https://sport.sky.it/calcio/nazionale/2018/05/14/italia-nazionale-mancini-nuovo-ct.html|titolo=Italia, Mancini ha firmato: è il nuovo Ct della Nazionale, presentazione alle 12|data=15 maggio 2018|accesso=29 maggio 2018|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20180529203428/https://sport.sky.it/calcio/nazionale/2018/05/14/italia-nazionale-mancini-nuovo-ct.html|dataarchivio=29 maggio 2018|urlmorto=sì}}</ref> La sua nomina a CT pone fine a quello che era stato da molte testate definito come un «periodo di transizione» per la Nazionale, iniziato con la clamorosa mancata qualificazione al {{WC|2018}} della squadra guidata da [[Gian Piero Ventura]] e culminato con la rivoluzione in casa [[FIGC]]:<ref>{{Cita web|url=https://urbanpost.it/nazionale-un-fallimento-lungo-10-anni/|titolo=Nazionale, un fallimento lungo 10 anni|data=15 novembre 2017|accesso=23 marzo 2019}}</ref> con Mancini, infatti, prende avvio una fase di rinnovamento della nazionale, con l'allenatore marchigiano che dichiara esplicitamente l'intenzione di dare maggiore spazio ai giovani, filosofia per certi versi opposta alle scelte del predecessore Ventura.<ref>{{Cita web|url=http://www.guerinsportivo.it/news/calcio/2018/09/11-1696929/la_ricostruzione_di_mancini_e_bernardini/|titolo=La ricostruzione di Mancini e Bernardini|accesso=23 marzo 2019}}</ref> All'inizio del suo ciclo Mancini procede a un ricambio generazionale, escludendo giocatori d'esperienza quali [[Marco Parolo|Parolo]], [[Antonio Candreva|Candreva]] ed [[Éder (calciatore 1986)|Éder]] e dando piena fiducia sul palcoscenico internazionale a giovani che avevano già esordito, come [[Gianluigi Donnarumma|Donnarumma]], [[Lorenzo Pellegrini|Pellegrini]] e [[Federico Chiesa|Chiesa]]. Nel suo primo anno, il CT fa esordire anche giovani talenti della Serie A, quali [[Nicolò Barella|Barella]], [[Stefano Sensi|Sensi]] e [[Moise Kean|Kean]].<ref>{{Cita web|url=https://www.corriere.it/sport/19_marzo_20/italia-finlandia-chiesa-il-forfait-pronto-politano-0d252b1a-4b25-11e9-84f1-6f7b19b096e5.shtml|titolo=Italia-Finlandia, Chiesa verso il forfait: c’è Politano|autore=Alessandro Bocci|data=20 marzo 2019|accesso=23 marzo 2019}}</ref> Scelta particolare del nuovo CT è quella di includere nel giro della nazionale anche giovani calciatori ancora privi, all'epoca, di presenze in Serie A, come [[Nicolò Zaniolo]] e [[Sandro Tonali]].<ref>{{Cita web|url=http://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/roma/2019/01/20-52287723/mancini_e_la_scoperta_zaniolo_mi_dicevano_che_ero_matto_a_convocare_sconosciuti_/|titolo=Mancini e la scoperta Zaniolo: «Mi dicevano che ero matto a convocare sconosciuti»|accesso=23 marzo 2019}}</ref>
 
Il 28 maggio 2018 esordisce sulla panchina dell'Italia con una vittoria, battendo 2-1 in amichevole l'{{NazNB|CA|SAU}}.<ref>{{cita web|url=https://www.gazzetta.it/Calcio/Nazionale/28-05-2018/italia-arabia-saudita-2-1-balotelli-belotti-gol-mancini-debutta-col-sorriso-270467925880.shtml|titolo=Italia-Arabia Saudita 2-1: Balotelli e Belotti gol, Mancini debutta col sorriso|autore=Valerio Clari|data=28 maggio 2018}}</ref> Fanno seguito i sofferti scontri amichevoli contro {{NazNB|CA|FRA}} e {{NazNB|CA|NLD}}<ref>{{Cita web|url=https://it.eurosport.com/calcio/amichevoli/2018/le-pagelle-di-francia-italia-3-1-si-salvano-chiesa-e-bonucci-male-berardi_sto6785984/story.shtml|titolo=Le pagelle di Francia-Italia 3-1: si salvano Chiesa e Bonucci, male Berardi|data=1º giugno 2018|accesso=23 marzo 2019}}</ref><ref>{{Cita web|url=https://www.gazzetta.it/Calcio/Nazionale/04-06-2018/italia-olanda-1-1-gol-zaza-poi-rosso-criscito-pari-ake-270656785096.shtml|titolo=Italia-Olanda 1-1: gol di Zaza, poi rosso a Criscito e pari di Aké|accesso=23 marzo 2019}}</ref>, che anticipano la prima competizione ufficiale disputata dall'Italia di Mancini, ovvero la prima edizione della [[UEFA Nations League 2018-2019|Nations League]]. L'Italia, sorteggiata in Lega A con {{NazNB|CA|PRT}} e {{NazNB|CA|POL}}, esordisce contro quest'ultima maturando un pareggio.<ref>{{Cita web|url=https://www.sportmediaset.mediaset.it/foto/nationsleague/nations-league-italia-polonia-1-1_1022828-2018.shtml|titolo=Nations League: Italia-Polonia 1-1|accesso=23 marzo 2019}}</ref> Nonostante la sconfitta contro il Portogallo all'andata,<ref>{{Cita web|url=https://www.sportmediaset.mediaset.it/nationsleague/nations-league-portogallo-italia-1-0-andre-silva-inguaia-gli-azzurri_1235476-201802a.shtml|titolo=Nations League, Portogallo-Italia 1-0: André Silva inguaia gli Azzurri|autore=Max Cristina|accesso=23 marzo 2019}}</ref> nelle gare di ritorno l'Italia ottiene prima una vittoria contro la Polonia, quindi un pareggio contro i lusitani, risultati che consentono agli Azzurri di classificarsi secondi nel proprio girone, evitando la retrocessione in Lega B, pur rimanendo esclusi però alla fase finale del torneo.<ref>{{Cita web|url=https://www.sportmediaset.mediaset.it/nationsleague/nations-league-polonia-italia-0-1-biraghi-manda-in-b-i-polacchi-al-92-_1241177-201802a.shtml|titolo=Nations League: Polonia-Italia 0-1, Biraghi manda in B i polacchi al 92'|autore=Andrea Ghislandi|accesso=23 marzo 2019}}</ref><ref>{{Cita web|url=https://sport.sky.it/calcio/nations-league/2018/11/17/nations-league-italia-portogallo-risultato-gol.html|titolo=Italia, sfumano le Final Four: 0-0 col Portogallo|accesso=23 marzo 2019}}</ref>
3 839

contributi