Differenze tra le versioni di "Vaffanculo"

2 190 byte rimossi ,  3 mesi fa
rb, chiamamicitta.it fonte affidabilissima, ma per favore
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Modifica da mobile avanzata Annullato
(rb, chiamamicitta.it fonte affidabilissima, ma per favore)
Etichetta: Ripristino manuale
 
== Storia ==
Sebbene ilIl termine siaè stato utilizzato [[goliardia|goliardicamente]]per sin dal [[XVI secolo]] soprattutto negli ambienti universitari del nord Italia in cui sin da allora è usanza comune rivolgersi al neolaureato con la cantilena ''"Dottore, dottore, dottore del buco del cul, vaffancul, vaffancul"''<ref>{{cita web|url=https://www.chiamamicitta.it/quel-dottore-avra-bisogno-c/|titolo=Quel dottore ne avrà bisogno di c…|accesso=14 luglio 2021}}</ref>, soltanto nel 1953 esso è statoiscritto per la prima volta riportato in un testo stampato<ref>{{cita web|URL=https://www.parolacce.org/2013/07/24/significato-di-vaffanculo/|titolo=Di cosa parliamo quando diciamo vaffanculo|data=23 luglio 2013}}</ref> quando fu usato da [[Aldo Palazzeschi]] nel suo romanzo ''[[Roma (Palazzeschi)|Roma]]'' (1953) che riporta:<ref name=Bartezzaghi>{{cita libro|titolo=Come dire|autore=Stefano Bartezzaghi|editore=Mondadori|anno=2011|pagine="18 - Mamma non dire le parolacce - Come correggere la volgarità dei giovanilisti di oggi"}}</ref>{{citazione|La signora Sequi s'alzò dal divano sul quale sedeva lui, con gli occhi sbarrati e le mani sui fianchi gridò: «Va a ffanculo».}} L'espressione ha subito diverse variazioni e contrazioni mentre, per pudore linguistico, il termine è stato riportato con le vocali sostituite a degli asterischi.<ref name=Bartezzaghi/>
L'espressione ha subito diverse variazioni e contrazioni mentre, per [[pudore]] linguistico, il termine è riportato talvolta censurato con degli asterischi<ref name=Bartezzaghi/> oppure mascherato con degli [[eufemismo|eufemismi]]<ref>{{cita web|URL=https://www.parolacce.org/2016/12/07/eufemismi-in-italiano/|titolo=Caspita! Gli eufemismi, parolacce col "lifting"|accesso=14 luglio 2021}}</ref> come ad esempio nell'espressione ''"vai a quel paese"''.<ref>{{cita web|URL=https://www.parolacce.org/2017/07/25/maledizioni-modi-di-dire/|titolo=51 modi creativi di mandare a quel paese. In tutte le lingue|data=25 luglio 2017}}</ref>
 
UnaSecondo questionela dibattutasentenza sulla27966 qualeemessa sidalla sono[[Corte susseguitesuprema variedi sentenzecassazione|Corte èdi lacassazione perseguibilitàitaliana]] giuridicanel dell2007, l'uso deldell'espressione verso qualcuno non necessariamente integra la terminefattispecie comedi [[ingiuria]].<ref>{{cita web|URLurl=https://wwwricerca.lastamparepubblica.it/i-tuoi-dirittirepubblica/lavoroarchivio/2013repubblica/032007/2607/news18/il-vaffa-alnon-collegapiu-eun-reatoingiuria-la-1cassazione.36115539html|titolo=Il “vaffaVaffa... alnon collegaè più un'ingiuria la Cassazione: è reatonel linguaggio comune|dataaccesso=267 marzofebbraio 20132019}}</ref>
Secondo la sentenza 27966 emessa dalla [[Corte suprema di cassazione|Corte di cassazione italiana]] nel 2007, l'uso dell'espressione verso qualcuno non necessariamente integrava la fattispecie di ingiuria.<ref>{{cita web|url=https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2007/07/18/vaffa-non-piu-un-ingiuria-la-cassazione.html|titolo=Vaffa... non è più un'ingiuria la Cassazione: è nel linguaggio comune|accesso=7 febbraio 2019}}</ref> Sentenze successive (tra cui la 8814 del 21 gennaio 2010) stabilirono tuttavia che il termine fosse da considerarsi sempre ingiurioso senza eccezioni.<ref>{{cita web|URL=https://www.avvocatocassazionista.it/contenuto.php?id=5409&redirected=2f27e38e3d5e564ef582912b0b45d44d|titolo=L’espressione “Vaffanculo” è sempre offensiva, senza eccezioni. Parola di Cassazione penale.|data=5 luglio 2013}}</ref>
 
Il termine risulta tradi iuso piùmolto comunicomune nel turpiloquio italiano<ref>{{cita[[lingua webitaliana|URL=https://www.parolacce.org/2019/12/15/dati-frequenza-turpiloquio-italia/|titolo=Parolacce, le più amate dagli italiani oggi|accesso=14 luglio 2021}}</ref>italiano]] ed è stato utilizzato in numerose opere tra cui ''[[L'album di Piero Ciampi#Tracce|Adius]]'' di [[Piero Ciampi]] (1976), ''E va'... e va'...'' di [[Alberto Sordi]] (1981), ''[[La domenica delle salme]]'' di [[Fabrizio De André]] (1990), il singolo ''[[Vaffanculo (singolo)|Vaffanculo]]'' di [[Marco Masini]] (1993), il brano [[Tradimento (album)|Vaffan***o scemo]] di [[Fabri Fibra]] e [[Nesli]] (2006) e l'album ''[[Andate tutti affanculo]]'' degli [[Zen Circus]] (2009).
 
''Vaffanculo'' è stato usato anche come [[slogan]] politico in particolare in occasione del ''[[V-Day]]'' (abbreviazione di ''Vaffanculo-Day'') e del ''[[V2-Day]]'' svoltisi nel [[2007]] e nel [[2008]], i quali portarono a successivi sviluppi politici che culminarono con la fondazione del [[Movimento 5 Stelle]].<ref>{{cita web|url=http://www.beppegrillo.it/2007/06/vaffanculoday.html|titolo=Vaffanculo-Day|editore=beppegrillo.it|autore=Beppe Grillo|data=14 giugno 2007|accesso=5 maggio 2013|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20130117171305/http://www.beppegrillo.it/2007/06/vaffanculoday.html|dataarchivio=17 gennaio 2013}}</ref>
32 114

contributi