Differenze tra le versioni di "Gianfranco Notargiacomo"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  1 mese fa
ISBN
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i.) #IABot (v2.0.8)
(ISBN)
 
Nel 2013 al [[Forte Malatesta]], [[Ascoli Piceno]], l’antologica ''A grandi linee'', a cura di Mariastella Margozzi e Stefano Papetti, che ripercorre l’attività di Notargiacomo fin dal [[1971]].<ref>[https://www.ilrestodelcarlino.it/ascoli/cronaca/2013/04/21/877062-gianfranco_notargiacomo.shtml Gianfranco Notargiacomo "A grandi linee" - Cronaca - quotidiano.net]</ref><ref>[http://id.sbn.it/bid/LUA0516933 ''Notargiacomo. A grandi linee'', a cura di M. Margozzi, S. Papetti, testi di M. Margozzi, G. Marramao, B. Martusciello, A. Masoero, apparati a cura di P. Pallotta, Cinisello Balsamo, Silvana, 2013.] ISBN 978-88-366-2638-0</ref> La mostra, che vede una folla di omini in plastilina inondare la prima sala del Forte, chiude il percorso proprio con i grandi Tondi e i Takète. Nel 2019, la [[Palazzo Collicola arti visive - Museo Carandente|GAM Museo G. Carandente, Palazzo Collicola]] di [[Spoleto]] gli dedica un'ampia mostra intitolata "Convergenze" curata da Marco Tonelli.<ref>[https://www.palazzocollicola.it/scheda_mostra_notagiacomo.html | Convergenze. Notargiacomo e la collezione della GAM di Spoleto]</ref>
 
Tra le numerose collettive è invitato alla VIII e alla XI [[Biennale di Parigi|Biennale de Paris]] (rispettivamente nel 1973 e 1980)<ref>''"XI Biennale de Paris"'', catalogo della mostra (Parigi, Musée d’Art Moderne de la Ville de Paris), testo di B. Mantura, Paris, 1980</ref>; ''Arte-Critica'', [[Galleria nazionale d'arte moderna e contemporanea|Galleria Nazionale d’Arte Moderna]], (Roma 1981- Chicago 1982); ''Arte Italiana 1960-1982'', [[Hayward Gallery]], [[Londra]] (1982); ''La forma e l’informe'', Galleria Civica, Bologna, (1983); ''Anniottanta'', Galleria Civica, Bologna (1985); Arte italiana 1960-1985, Frankfurter Kunstverein, Francoforte (1985); Arte Italiana, Museo di San Paolo del Brasile (1986); “Postastrazione“, a cura di [[Flavio Caroli]], [[Rotonda della Besana|Rotonda di via Besana Milano]] (1986); Biennale di Sydney (1988); ''Italian Contemporary Art'', [[Taiwan]], Museum of Art (1990); XIII [[Quadriennale di Roma|Quadriennale d’Arte di Roma]] (1999); ''“Tirannicidi - Il Disegno“'', curata da [[Luigi Ficacci]], [[Roma]], Istituto Centrale per la Grafica (2000)<ref>{{Cita web |url=http://grafica.beniculturali.it/comunicato%20TIRANNICIDI%20disegno.htm |titolo=Tirannicidi - Il Disegno, curata da Luigi Ficacci, Roma, Istituto Centrale per la Grafica (2000) |accesso=16 maggio 2018 |urlarchivio=https://web.archive.org/web/20180517010143/http://grafica.beniculturali.it/comunicato%20TIRANNICIDI%20disegno.htm |dataarchivio=17 maggio 2018 |urlmorto=sì }}</ref>, ''Lavori in corso 10'', [[MACRO]] (Galleria Comunale d’arte contemporanea di Roma) (2000);<ref>[http://id.sbn.it/bid/BVE0279205 ''Arte Contemporanea. Lavori in corso 10'', catalogo della mostra (Roma, MACRO), a cura di G. Bonasegale, M. Catalano, testi di G. Bonasegale, Catalano, S. Gagliardini, A. Piattella, M.Carboni, De Luca, Roma, 2000.] ISBN 88-8016-348-5</ref> ''Omaggio a Plinio De Martiis'', Calcografia Nazionale, [[Palazzo Poli (Roma)|Palazzo Poli]] – Roma (2004); ''L’arte e la Tartaruga. Omaggio a Plinio De Martiis'', [[Museo d'arte moderna Vittoria Colonna|Museo d’arte Moderna Vittoria Colonna]], a cura di Silvia Pegoraro, [[Pescara]] (2007)<ref>[http://www.skira.net/books/l-arte-e-la-tartaruga-omaggio-a-plinio-de-martiis L'Arte e la Tartaruga: omaggio a Plinio De Martiis da Rauschenberg a Warhol, da Burri a Schifano, a cura di Silvia Pegoraro, Milano, Skira, 2007, IBSNISBN 978-88-6130-195-5]</ref>; “Anni 70 Arte a Roma“, curata da Daniela Lancioni, Palazzo delle Esposizioni, Roma (2013)<ref>[https://www.palazzoesposizioni.it/mostra/gli-anni-settanta-roma-in-mostra Anni '70. Arte a Roma | Palazzo delle Esposizioni]</ref>. Per il MAAM Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz Città Meticcia, realizza a parete, l’opera di grandi dimensioni “Tempesta e Assalto ’80-’14”, [[Roma]] (2014)<ref>[http://www.artribune.com/tribnews/2014/06/inizia-lestate-e-roma-la-saluta-con-una-maratona-creativa-al-museo-dellaltro-e-dellaltrove-unintera-giornata-fra-performance-e-site-specific-ecco-le-immagini-in/attachment/gianfranco-notargiacomo-murale-per-il-maam-photo-giorgio-benni/ Artribune | Gianfranco Notargiacomo murale per il MAAM]</ref>.
 
È in ''Artisti Italiani del XX secolo'' alla [[La Farnesina|Farnesina]], Ministero degli Affari Esteri, [[Roma]].