Differenze tra le versioni di "Tempi difficili: I sotterranei della libertà"

→‎Trama: segnalazione (ora non posso proseguire nella stesura della trama)
(due correzioni)
(→‎Trama: segnalazione (ora non posso proseguire nella stesura della trama))
 
== Trama ==
{{doing|AmaliaMM}}
 
A [[San Paolo (Brasile)|San Paolo]], la sera del 31 ottobre 1937, nelle case ricche e povere, si tengono vari intrattenimenti e dappertutto si parla della preoccupante situazione politica brasiliana. Gli esponenti dell'alta borghesia sostengono il conservatore Armando Sales, sapendo che sta progettando un [[colpo di Stato]], ma anche [[Getulio Vargas]], con l'appoggio di un movimento integralista, guidato da [[Plínio Salgado]], prepara un golpe. I sostenitori di Armando Sales, detti ''Armandisti'' hanno cercato un contatto persino con le forze del [[Partito Comunista Brasiliano]], ricevendo però un netto rifiuto alla collaborazione. Tutti sanno che il Brasile è soggetto alle influenze straniere e gli aspiranti golpisti si appoggiano chi agli [[Stati Uniti d'America]], chi alla [[Germania]] nazista di Hitler. Solo la componente comunista sembra volere un grande fronte democratico che punti all'autonomia per il Brasile da ingerenze straniere.