Differenze tra le versioni di "Mondo magico di Harry Potter"

Aggiungo fonti
(Fix)
(Aggiungo fonti)
L'autorità centrale del mondo magico nelle [[Isole britanniche]] è rappresentata dal [[Ministero della Magia]], un organo democratico a cui capo c'è il [[Ministro della Magia]], eletto periodicamente dai membri della comunità. Il compito del ministero è quello di mantenere l'ordine e la segretezza nel mondo magico britannico. È formato da numerosi dipartimenti e uffici, che si occupano di ogni aspetto della società magica. Il ministero non risponde in alcun modo al governo babbano, ma il ministro è obbligato a informare il primo ministro qualora si presentino eventi particolarmente gravi o che possano potenzialmente attirare l'attenzione dei babbani o causare problemi a essi, come ad esempio la fuga di criminali da [[Azkaban]] o l'importazione di creature magiche particolarmente pericolose. A parte questo, vige sostanzialmente la regola del "vivi e lascia vivere".<ref>{{cita web|url=https://www.wizardingworld.com/writing-by-jk-rowling/ministers-for-magic|titolo=Ministers for Magic|editore=[[Wizarding World (sito)|Wizarding World]]|accesso=17 aprile 2019|lingua=en}}</ref>
 
Oltre a quello britannico, esistono altri ministeri simili in altri Paesi del mondo. In Bulgaria è presente il ministro Oblansk, in carica durante la coppa del mondo di quidditch.<ref>{{Cita|Vander Ark|"Bulgaria", p. 45}}.</ref> Anche la [[Norvegia]] e la [[Nuova Zelanda]] possiedono un proprio ministero, come viene affermato nel libro ''[[Il Quidditch attraverso i secoli]]''.<ref>{{Chiarire|{{Cita|''Il Quidditch attraverso i secoli''||sec}}pp.|Manca la9, pagina41|sec}}.</ref> Dai libri sono conosciuti anche il Ministro della Magia di [[Andorra]],<ref>{{Cita|Vander Ark|"Andorra", p. 8}}.</ref> nel quarto libro, quello del [[Burkina Faso]]<ref>{{Cita|Vander Ark|"Burkina Faso", p. 46}}.</ref> {{Senza fonte|e quello della [[Germania]] negli ''[[Gli animali fantastici: dove trovarli|Animali fantastici: dove trovarli]]''.<ref>{{Cita|''Gli animali fantastici: dove trovarli''|p. 15|animali}}.</ref> Negli [[Stati Uniti]] invece esiste il Magico Congresso degli Stati Uniti (MACUSA), come mostrato nella serie cinematografica ''[[Animali fantastici (serie di film)|Animali fantastici]]''.<ref>{{Cita web|lingua=en|titolo=The Magical Congress of the United States of America (MACUSA)|url=https://www.wizardingworld.com/writing-by-jk-rowling/macusa|editore=[[Wizarding World (sito)|Wizarding World]]}}</ref>
 
I vari governi del mondo magico sono uniti nella Confederazione Internazionale dei Maghi. Questa organizzazione, i cui dettagli non sono stati rivelati nei libri, gioca un ruolo importante nel mantenere segreto il mondo magico stesso e nel coordinare e regolare la cooperazione internazionale, i commerci o i grandi eventi sportivi.<ref>{{Cita|Nexon-Neumann|p. 108}}.</ref>
== Creature e piante ==
{{Vedi anche|Creature magiche di Harry Potter}}
{{Senza fonte|Il mondo magico di ''Harry Potter'' è abitato da numerose creature magiche. Queste vengono approfonditamente descritte ne ''[[Gli animali fantastici: dove trovarli]]'' e vengono classificate in tre principali categorie: esseri, bestie e spiriti.}} Degli esseri fanno parte esseri umani, folletti, elfi domestici, vampiri, giganti, veela, megere e licantropi (considerati però tali solo quando hanno forma umana e classificati come bestie quando assumono l'aspetto di lupo mannaro). Centauri, maridi e lepricani, pur avendo intelligenza pari a quella umana, non appartengono a questa categoria, in quanto hanno chiesto espressamente al Ministero della Magia di essere considerati tra le bestie.<ref>{{Cita|''Gli animali fantastici: dove trovarli''|pp. x-xiii|animali}}.</ref> {{Senza fonte|Le bestie sono la classificazione più ampia e contiene tutte le creature senzienti dotate di corpo materiale, ad esempio i ragni giganti, il basilisco, i mollicci, le chimere, i draghi, le fate, gli gnomi, i grifoni, le fenici, le sfingi, gli unicorni, i troll e i cavalli alati. Gli spiriti, infine, sono costituiti da creature in stato di semi-vita, come fantasmi e poltergeist.}}
 
Le creature magiche sono classificate anche in base al loro grado di pericolosità. I rapporti tra maghi e streghe e gli altri esseri non sono sempre privi di frizioni. Ne sono un esempio le frequenti rivolte di folletti nel corso della storia del mondo magico o la situazione degli elfi domestici totalmente asserviti agli esseri umani. Benché infatti sulla carta tutti gli esseri e le creature abbiano gli stessi diritti, i maghi e le streghe, che formano il nucleo della comunità magica, tendono a trattare gli altri esseri senzienti con inferiorità, sospetto, xenofobia e razzismo, sentimenti che vengono ricambiati da gruppi come i folletti, i centauri o i maridi.<ref name="Patterson117124"/>
Le cioccorane (''Chocolate Frogs'') sono rane di cioccolato magiche che saltano ovunque e che possono anche sfuggire al controllo del proprio acquirente. Nella confezione di ogni cioccorana si trova una carta da collezionare con il ritratto e una breve biografia di un mago o una strega famosi, come [[Merlino]], Albus Silente, [[Nicholas Flamel]] o i quattro [[fondatori di Hogwarts]].<ref>{{cita web|url=https://www.pottermore.com/explore-the-story/chocolate-frog|titolo=Chocolate Frog|editore=[[Pottermore]]|accesso=28 marzo 2019|lingua=en|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20191002071522/https://www.pottermore.com/explore-the-story/chocolate-frog|dataarchivio=2 ottobre 2019|urlmorto=sì}}</ref> Le gelatine tuttigusti+1 (Bertie Bott's Every Flavour Beans) sono caramelle gommose che possono avere letteralmente qualsiasi gusto, dai più comuni come cioccolato, menta, marmellata d'arancia, fragola, cocco o caffè, ai più particolari come spinaci, toast, fegato, trippa, pepe nero, fagioli, curry, caccole, cerume e vomito.<ref name="dolci"/>
 
Le bevande più diffuse del mondo magico variano da bibite adatte a tutte le età fino a liquori molto alcolici. Il succo di zucca (''Pumpkin Juice'') è bevuto in ogni occasione e apprezzato da grandi e bambini. L'[[idromele]] è una bevanda assai diffusa tra i maghi e apprezzata particolarmente anche dai giovani. L'idromele di Madame Rosmerta è molto conosciuto, tanto che [[Horace Lumacorno]] voleva regalarne una bottiglia a Silente nel ''Principe mezzosangue'', che era però stata avvelenata, secondo i piani di [[Draco Malfoy]], e a finire avvelenato sarà Ron. La burrobirra (''Butterbeer'') è la bevanda preferita dai maghi, ed è costituita da birra, burro fuso, uova, zucchero e chiodi di garofano o zenzero a piacere. Viene consumata fresca in bottiglia o calda se spillata direttamente in boccale. La burrobirra può essere bevuta senza problemi a tutte le età, mentre provoca forti ubriacature anche in modeste quantità agli elfi domestici.<ref name="bevande">{{cita web|url=https://www.wizardingworld.com/features/a-guide-to-the-most-magical-wizarding-world-beverages|titolo=A guide to the most magical wizarding world beverages|editore=[[Wizarding World (sito)|Wizarding World]]|accesso=28 marzo 2019|lingua=en}}</ref> Tra gli alcolici figurano: il whisky incendiario (''Firewhisky''), un tipo di [[whisky]] molto forte che brucia la gola come fuoco e i cui effetti si amplificano se viene bevuto da persone astemie o da ragazzi, e l'acquaviola (''Gillywater''), la bevanda preferita di Minerva McGranitt ai [[I Tre Manici di Scopa|Tre Manici di Scopa]].<ref name="bevande"/>
 
Tra gli alcolici figurano: il whisky incendiario (''Firewhisky''), un tipo di [[whisky]] molto forte che brucia la gola come fuoco e i cui effetti si amplificano se viene bevuto da persone astemie o da ragazzi, e l'acquaviola (''Gillywater''), la bevanda preferita di Minerva McGranitt ai [[I Tre Manici di Scopa|Tre Manici di Scopa]].<ref name="bevande"/>
 
La minuzia con cui J.K. Rowling ha voluto elencare cibi e bevande del mondo magico è frutto di una scelta deliberata: in alcune interviste ha dichiarato infatti di essersi ispirata al suo libro d'infanzia preferito, ''The Little White Horse'' di [[Elizabeth Goudge]], in cui la descrizione dettagliata di ogni pasto era fonte di grande soddisfazione per la sua fantasia di bambina.<ref>{{Cita|Lenti|pp. 8-9}}.</ref>
 
;Altri testi
* {{Cita libro|autore=J. K. Rowling|titolo=Il Quidditch attraverso i secoli|editore=Adriano Salani Editore|anno=2002|ISBN=88-8451-149-6|cid=sec}}
* {{Cita libro|lingua=en|autore=Christopher E. Bell|titolo=Transmedia Harry Potter: Essays on Storytelling Across Platforms|url=https://www.google.it/books/edition/Transmedia_Harry_Potter/Ns2qDwAAQBAJ?hl=it&gbpv=0|editore=McFarland & Company|anno=2019|ISBN=9781476673547|cid=Bell}}
* {{Cita libro|autore=[[Marina Lenti]]|titolo=Harry Potter, il cibo come strumento letterario|editore=Runa|anno=2015|ISBN=978-88-97674-46-7|cid=Lenti}}
* {{Cita libro|lingua=en|curatore=Daniel H. Nexon|curatore2=Iver B. Neumann|titolo=Harry Potter and International Relations|url=https://www.google.it/books/edition/Harry_Potter_and_International_Relations/DKcWE3WXoj8C?hl=it&gbpv=0|editore=Rowman & Littlefield|anno=2006|ISBN=9780742539594|cid=Nexon-Neumann}}
* {{Cita libro|lingua=en|curatore=Diana Patterson|titolo=Harry Potter’s World Wide Influence|url=https://books.google.it/books?id=ThAaBwAAQBAJ&pg=onepage&q&f=false#v=onepage&q&f=false|editore=Cambridge Scholar Publishing|anno=2009|ISBN=978-1-4438-1394-5|cid=Patterson}}
* {{Cita libro|autore=J. K. Rowling|traduttore=Beatrice Masini|titolo=[[Gli animali fantastici: dove trovarli]]|editore=Adriano Salani Editore|anno=2001|ISBN=9788884511508|cid=animali}}
* {{Cita libro|autore=J. K. Rowling|titolo=[[Il Quidditch attraverso i secoli]]|editore=Adriano Salani Editore|anno=2002|ISBN=88-8451-149-6|cid=sec}}
* {{Cita libro|autore=[[Steve Vander Ark]]|titolo=[[Lexicon. Guida non autorizzata ai romanzi e al mondo di Harry Potter]]|editore=Edizioni Piemme|anno=2009|ISBN=978-88-384-9933-3|cid=Vander Ark}}