Differenze tra le versioni di "Piritoo"

nessun oggetto della modifica
m
 
Durante il suo matrimonio con [[Ippodamia (moglie di Piritoo)|Ippodamia]], figlia di [[Bute (figlio di Borea)|Bute]], Piritoo invitò alle nozze i [[centauro|centauri]] che ubriacatisi cercarono di molestare la sposa<ref>[[Omero]], ''[[Odissea]]'' XXI, 295-305</ref>. <br/>
Nella [[Centauromachia|guerra]] che seguì fu aiutato da Teseo e dai [[Lapiti]] ede una volta vinta scacciò il re dei centauri [[Euritione]] ede i suoi seguaci dal monte [[Pelio]] e dall'intera [[Tessaglia]].
 
Dopo la morte di Ippodamia (che morì poco dopo la nascita di Polipete)<ref>[http://remacle.org/bloodwolf/historiens/diodore/livre4c.htm Diodoro Siculo, ''Bibliotheca historica'' IV 63.1] (In francese e greco)</ref>si recò nell'[[Ade (regno)|oltretomba]] insieme a Teseo nel tentativo di rapire [[Persefone]] ma furono catturati dal dio [[Ade]] che li fece sedere su due troni di pietra e che si rivelarono essere i seggi dell'oblio.
Utente anonimo