Palazzo del Seimas: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
m (Corretto: "davanti a")
Nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
== Storia ==
 
Nel 1976 iniziarono i lavori per la realizzare della prima ala del palazzo, allo scopo di erigere un edificio volto a ospitare il Soviet Supremo della [[RSS Lituana]]. La costruzione fu supervisionata dagli architetti Algimantas Nasvytis e Vytautas Nasvytis e nel 1980 risultavano completati 97179.717,37 m² del palazzo. Inizialmente, il palazzo venne chiamato come "Palazzo sovietico". Altre due ali erano finalizzate a ospitare il Ministero delle Finanze della RSS Lituana e il Consiglio dei sindacati. In seguito, l'edificio fu ampliato per via delle crescenti esigenze relative alla necessità di installare più uffici. La fase finale del complesso del palazzo è costituita da tre ali, con la principale che ospita la Sala del Parlamento, dove i parlamentari si riuniscono per approvare le leggi.<ref name="go">{{cita web|url=https://www.govilnius.lt/visit-vilnius/places/seimas-palace|lingua=en|titolo=Seimas Palace|accesso=26 aprile 2022}}</ref>
 
L'11 marzo 1990 la [[Lituania]] proclamò la propria indipendenza nella vecchia Sala del Parlamento, dove tra l'altro i membri dell'organo avevano curato la stesura dell'[[Atto di Restaurazione dello Stato di Lituania|Atto di Restaurazione]]. Lo stesso giorno, la maggior parte dei simboli nazionali della RSS Lituana, che erano stati installati in passato, andarono rimossi o coperti dallo [[stemma della Lituania]].<ref>{{cita web|url=https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=lt&u=https://www.lrytas.lt/kultura/istorija/2015/03/10/news/kas-jie-sovietini-herba-nulupe-ir-ji-sutrype-lietuviai--4188957/&prev=search&pto=aue|sito=lrytas.lt|lingua=en|titolo=Chi sono - i lituani che si tolsero lo stemma sovietico e lo calpestarono|accesso=26 aprile 2021}}</ref><ref>{{cita web|url=http://savb.lt/wp-content/uploads/2018/09/63-1.pdf|accesso=26 aprile 2021|pagine=1-4|numero=63|anno=1990|titolo=Šiaulių naujienos|lingua=en}}</ref> Inoltre, dal 1993 al 1997 la sezione occidentale della prima ala costituì la residenza temporanea del [[Presidenti della Lituania|Presidente della Repubblica di Lituania]].<ref name="go"/> Oggi, come nel 1990-1992, ospita di nuovo gli uffici del Presidente del Parlamento e del suo Segretariato.
Utente anonimo