Martin Ødegaard: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Entrato nel settore giovanile dello {{Calcio Stromsgodset|N}} nel 2009, cinque anni dopo viene chiamato per dei periodi di prova dal {{Calcio Bayern Monaco|N}} e dal {{Calcio Manchester United|N}}, salvo poi fare ritorno in [[Norvegia]] dove viene aggregato alla prima squadra con la maglia numero 67.<ref>{{Cita news|lingua=no|autore=|url=http://www.dt.no/godset/storklubber-kjemper-om-godset-talent-1.8196716|titolo=Storklubber kjemper om Godset-talent|pubblicazione=dt.no|data=5 dicembre 2013|accesso=21 agosto 2014}}</ref>
 
DebuttaEsordisce in campionato il 13 aprile 2014 contro l'{{Calcio Aalesund|N}}, all'età di 15 anni e 118 giorni, divenendo al contempo il più giovane calciatore norvegese ad aver esordito nella storia dell'[[Eliteserien]].<ref>{{Cita web|url=http://www.altomfotball.no/element.do?cmd=match&matchId=715688&tournamentId=1&seasonId=336&useFullUrl=false|titolo=Strømsgodset 2 - 0 Aalesund|lingua=no|accesso=21 agosto 2014}}</ref><ref>{{Cita news|lingua=no|autore=|url=https://www.aftenposten.no/100Sport/fotball/eliteserien/Her-blir-Martin-15-tidenes-yngste-eliteseriespiller-430767_1.snd|titolo=Her blir Martin (15) tidenes yngste eliteseriespiller|pubblicazione=Aftenposten|data=14 aprile 2014|accesso=22 agosto 2014}}</ref> Il record, precedentemente, era detenuto da [[Zymer Bytyqi]], debuttanteesordiente con il {{Calcio Sandnes Ulf|N}} all'età di 15 anni e 261 giorni.<ref>{{Cita news|lingua=no|url=http://www.vg.no/sport/fotball/norsk/artikkel.php?artid=10053685|titolo=«Karate-kid» ble tidenes yngste i eliteserien|pubblicazione=VG|data=28 maggio 2012|accesso=10 marzo 2014}}</ref> Il 1º maggio seguente, nella sua seconda presenza in campionato, gioca per la prima volta da titolare nella sconfitta esterna per 3-0 contro il {{Calcio Valerenga|N}}.<ref>{{Cita web|url=http://www.altomfotball.no/element.do?cmd=match&matchId=715715&tournamentId=1&seasonId=336&useFullUrl=false|titolo=Vålerenga 3 - 0 Strømsgodset|lingua=no|accesso=21 agosto 2014}}</ref> Il 16 maggio, segnando la rete del 4-1 contro il {{Calcio Sarpsborg 08|N}}, stabilisce un ulteriore record: diventa infatti il più giovane marcatore della storia del campionato norvegese.<ref name="GS" />
 
Il 16 luglio debuttaesordisce nelle [[competizioni UEFA per club]] giocando la partita di qualificazione di [[UEFA Champions League 2014-2015|UEFA Champions League]] persa in casa per 0-1 contro i [[Romania|rumeni]] dello {{Calcio Steaua Bucarest|N}}.<ref>{{Cita web|lingua=no|url=http://www.altomfotball.no/element.do?cmd=team&teamId=328&tournamentId=830&seasonId=336&useFullUrl=false|titolo=Strømsgodset 0 - 1 Steaua|editore=altomfotball.no|accesso=21 agosto 2014}}</ref> Il 15 agosto, nella sfida di [[Eliteserien 2014|campionato]] vinta per 2-3 sul campo dello {{Calcio Start|N}}, serve tre assist vincenti ai suoi compagni: il primo è per [[Bismark Adjei-Boateng]], mentre gli altri due sono per [[Marvin Ogunjimi]].<ref>{{Cita news|lingua=no|url=https://www.aftenposten.no/100Sport/fotball/eliteserien/Odegaard-15-med-tre-malgivende-mot-Start-456738_1.snd|titolo=Ødegaard (15) med tre målgivende mot Start|editore=aftenposten.no|data=15 agosto 2014|accesso=21 agosto 2014}}</ref><ref>{{Cita web|lingua=no|url=http://www.altomfotball.no/element.do?cmd=match&matchId=715828&tournamentId=1&seasonId=336&useFullUrl=false|titolo=Start 2 - 3 Strømsgodset|editore=altomfotball.no|accesso=21 agosto 2014}}</ref> Il 19 ottobre, nella vittoria per 2-1 sul {{Calcio Lillestrom|N}}, realizza la prima doppietta della sua carriera.<ref>{{Cita web|lingua=no|url=http://www.altomfotball.no/element.do?cmd=match&matchId=715884&tournamentId=1&seasonId=336&useFullUrl=false|titolo=Strømsgodset 2 - 1 Lillestrøm|editore=altomfotball.no|accesso=20 ottobre 2014}}</ref> Il 10 novembre, invece, si è aggiudicato la vittoria del [[Premio Kniksen#Fuori categoria|premio Kniksen]] come miglior giovane del campionato.<ref>{{Cita news|lingua=no|url=http://www.toppfotball.no/news/article/ujunc3q4y7f1rcz07oyvksig/title/stefan-johansen-fikk-gullballen-2014|titolo=Stefan Johansen fikk Gullballen 2014|editore=toppfotball.no|data=10 novembre 2011|accesso=11 novembre 2014|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20141111003406/http://www.toppfotball.no/news/article/ujunc3q4y7f1rcz07oyvksig/title/stefan-johansen-fikk-gullballen-2014/|dataarchivio=11 novembre 2014}}</ref>
 
==== Real Madrid ====
Il 21 gennaio 2015 passa ufficialmente al {{Calcio Real Madrid|N}}.<ref>{{Cita news|lingua=es|url=http://www.realmadrid.com/noticias/2015/01/comunicado-oficial-martin-odegaard|titolo=Comunicado Oficial: Martin Odegaard|editore=realmadrid.com|accesso=22 gennaio}}</ref>
 
Aggregato inizialmente alla seconda squadra, l'8 febbraio debuttaesordisce nella [[Segunda División B]], subentrando ad [[Álvaro Jiménez]] nel pareggio per 2-2 contro il {{Calcio Bilbao Athletic|N}}.<ref>{{Cita web|url=http://it.soccerway.com/matches/2015/02/08/spain/segunda-b/real-madrid-castilla-club-de-futbol/athletic-club-bilbao-ii/1839051/|titolo=Real Madrid II vs. Athletic Club II|editore=it.soccerway.com|accesso=11 febbraio 2015}}</ref> Il 14 febbraio esordisce da titolare, venendo schierato nella partita pareggiata 1-1 in casa dell'{{Calcio Amorebieta|N}}.<ref>{{Cita web|url=http://it.soccerway.com/matches/2015/02/14/spain/segunda-b/sd-amorebieta/real-madrid-castilla-club-de-futbol/1839071/|titolo=Amorebieta vs. Real Madrid II|editore=it.soccerway.com|accesso=11 febbraio 2015}}</ref> Otto giorni dopo realizza il suo primo gol spagnolo contro il {{Calcio Barakaldo|N}}.<ref>{{Cita video|url=http://video.gazzetta.it/odegaard-primo-gol-spagnolo-col-real-madrid-castilla/e7c1424c-b9e1-11e4-82e3-86d9057ca6dd|titolo=Odegaard, primo gol spagnolo col Real Madrid Castilla|editore=video.gazzetta.it|accesso=22 febbraio 2015}}</ref> Il 28 aprile 2015 viene convocato in prima squadra in vista della partita di campionato contro l'{{Calcio Almeria|N}}, rimanendo tuttavia in panchina.<ref>{{Cita news|lingua=es|url=http://www.realmadrid.com/noticias/2015/04/los-20-convocados-para-el-partido-contra-el-almeria|titolo=Los 20 convocados para el partido contra el Almería|editore=realmadrid.com|data=28 aprile 2015|accesso=29 aprile 2015}}</ref><ref>{{Cita news|lingua=es|url=http://www.realmadrid.com/noticias/2015/04/ancelotti-ahora-todos-los-partidos-son-a-vida-o-muerte|titolo=Ancelotti: “Ahora todos los partidos son a vida o muerte”|editore=realmadrid.com|data=28 aprile 2015|accesso=29 aprile 2015}}</ref> Il 23 maggio seguente, nella vittoria per 7-3 sul {{Calcio Getafe|N}}, esordisce nella [[Primera División 2014-2015 (Spagna)|Liga]] subentrando a [[Cristiano Ronaldo]]. A 16 anni e 156 giorni diventa il più giovane calciatore ad aver vestito la maglia del Real, battendo il precedente record detenuto da [[Sebastián Losada]], esordiente a 17 anni e 6 giorni.<ref>{{Cita news|url=http://www.gazzetta.it/calcio/nuove-forze-calcio/23-05-2015/odegaard-debutto-record-real-madrid-16-anni-cristiano-ronaldo-getafe-ancelotti-110952872148.shtml|titolo=Ødegaard, debutto record col Real Madrid a 16 anni: al posto di Ronaldo...|editore=gazzetta.it|data=23 maggio 2015|accesso=24 maggio 2015}}</ref>
 
Nei due anni successivi, pur allenandosi con la prima squadra, gioca esclusivamente per il {{Calcio Real Madrid Castilla|N}}, collezionando solo 4 reti in 51 partite complessive.<ref name=":0" /><ref name=":1">{{Cita web|url=https://www.panenka.org/pasaportes/la-odisea-de-odegaard/|titolo=La odisea de Odegaard|data=2019-09-27|lingua=es|accesso=2020-06-05}}</ref>
 
==== Vari prestiti ====
Il 9 gennaio 2017 passa alla società olandese dell'{{Calcio Heerenveen|N}} con la formula del prestito per un anno e mezzo. Il 14 gennaio debuttaesordisce in [[Eredivisie 2016-2017|Eredivisie]] giocando l'ultimo minuto della partita vinta 2-0 contro l'{{Calcio ADO Den Haag|N}}.<ref>{{Cita news|lingua=nl|url=http://www.sc-heerenveen.nl/nieuws/sc-heerenveen-huurt-martin-degaard-van-real-madrid/10|titolo=sc Heerenveen huurt Martin Ødegaard van Real Madrid|editore=sc-heerenveen.nl|data=10 gennaio 2017|accesso=11 gennaio 2017}}</ref> Il 17 maggio, nella partita di andata dei Play-off persa contro l'{{Calcio Utrecht|N}}, segna il gol dell'1 a 3 finale.<ref>{{Cita web|url=https://www.transfermarkt.it/martin-odegaard/leistungsdaten/spieler/316264/plus/0?saison=2016|titolo=Martin Ødegaard - Rendimento 16/17|sito=www.transfermarkt.it|lingua=it|accesso=2021-07-30}}</ref> Nella stagione seguente viene utilizzato con maggiore continuità dall'allenatore [[Jurgen Streppel]], sopratuttosoprattutto come [[ala destra]]. Il 18 novembre 2017 realizza una rete nel 4-0 inflitto al {{Calcio Twente|N}}, ripetendosi poi l'11 marzo 2018 nella sconfitta contro l'{{Calcio Ajax|N}}. Conclude l'annata con 26 presenze totali.<ref>{{Cita web|url=https://www.transfermarkt.it/martin-odegaard/leistungsdaten/spieler/316264/plus/0?saison=2017|titolo=Martin Ødegaard - Rendimento 17/18|sito=www.transfermarkt.it|lingua=it|accesso=2021-07-30}}</ref>
 
Terminato il prestito, il 21 agosto successivo passa con la stessa formula al {{Calcio Vitesse|N}}, giocando cinque giorni la partita di [[Eredivisie 2018-2019|Eredivisie]] pareggiata 0-0 con l'{{Calcio AZ|N}}. Il 31 ottobre 2018, nell'incontro vinto 2 a 0 con l'{{Calcio Heracles Almelo|N}}, segna la prima rete in [[KNVB beker 2018-2019|Coppa d'Olanda]] mentre, il 10 novembre, marca un gol in campionato ai danni dell'Utrecht. Con la maglia giallonera mette in mostra ottime prestazioni, come i tre assist realizzati il 20 aprile 2019 nel match vinto 4-1 sul {{Calcio PEC Zwolle|N}}. A fine stagione colleziona 39 presenze, 11 reti e 11 assist in tutte le competizioni.<ref>{{Cita web|url=https://www.transfermarkt.it/martin-odegaard/leistungsdaten/spieler/316264/plus/0?saison=2018|titolo=Martin Ødegaard - Rendimento 18/19|sito=www.transfermarkt.it|lingua=it|accesso=2021-07-30}}</ref>
 
Il 5 luglio 2019 si trasferisce in prestito annuale, con opzione per il rinnovo, alla {{Calcio Real Sociedad|N}}.<ref>{{Cita web|url=https://www.fotmob.com/news/1jvy2udq6ckpz1vqypjp2svdss/real-madrid-odegaard-in-prestito-alla-real-sociedad-%C3%A8-ufficiale|titolo=Real Madrid, Odegaard in prestito alla Real Sociedad: è ufficiale|sito=FotMob|lingua=en|accesso=2021-07-30}}</ref> Il 17 agosto esordisce da titolare con i baschi nella partita di [[Primera División 2019-2020 (Spagna)|Liga]] pareggiata 1-1 con il {{Calcio Valencia|N}}. La settimana seguente, invece, realizza la rete della vittoria sul {{Calcio Maiorca|N}}. Perno fondamentale della formazione allenata da [[Imanol Alguacil]], si rende protagonista in [[Coppa del Re 2019-2020|Coppa del Re]] contribuendo, con 3 reti e 3 assist, al raggiungimento della finale.<ref>{{Cita web|url=https://www.transfermarkt.it/martin-odegaard/leistungsdaten/spieler/316264/plus/0?saison=2019|titolo=Martin Ødegaard - Rendimento 19/20|sito=www.transfermarkt.it|lingua=it|accesso=2021-07-30}}</ref> Tale partita, poi vinta 1-0 contro l'{{Calcio Athletic Bilbao|N}}<ref>{{Cita web|url=https://www.goal.com/it/notizie/athletic-bilabo-real-sociedad-finale-coppa-del-re-2020/5pi3vrymsdhp171frq9slcfme|titolo=Athletic-Real Sociedad 0-1: assegnata la Coppa del Re 2020 {{!}} Goal.com|sito=www.goal.com|accesso=2021-07-30}}</ref>, non sarà giocata dal norvegese in quanto posticipata oltre la data di scadenza del prestito per motivi legati alalla [[COVID-19]].<ref>{{Cita web|url=https://www.rivistaundici.com/2020/05/04/athletic-bilbao-real-sociedad-finale-copa-del-rey/|titolo=Athletic Bilbao e Real Sociedad si sono accordate per giocare la finale di Coppa del Re con il pubblico|autore=Redazione Undici|sito=Rivista Undici|data=2020-05-04|lingua=it-IT|accesso=2021-07-30}}</ref> Nonostante ciò, grazie ai minuti impiegati nella competizione, risulterà comunque vincitore del trofeo.<ref>{{Cita web|url=https://www.football.london/arsenal-fc/news/arsenal-martin-odegaard-copa-rey-20317899|titolo=Arsenal star Martin Odegaard just won a Copa del Rey title|autore=Jamie Kemble|sito=Football.London|data=2021-04-03|lingua=en|accesso=2021-07-30}}</ref>
 
Al termine dell'accordo fa ritorno al Real Madrid per la stagione 2020-2021.<ref>{{Cita web|url=https://www.realsociedad.eus/es/noticias/detalle/me-habeis-hecho-sentir-un-canterano-mas|titolo=“Me habéis hecho sentir un canterano más”|data=12 agosto 2020|lingua=es|accesso=2020-08-13}}</ref> Con la formazione madrilena ottiene solo 9nove presenze (2due in [[UEFA Champions League 2020-2021|UEFA Champions League]]) prima di essere ceduto, il 27 gennaio 2021, in prestito semestrale agli inglesi dell’{{Calcio Arsenal|N}}.<ref>{{Cita web|url=https://www.realmadrid.com/noticias/2021/01/27/comunicado-oficial-odegaard|titolo=Comunicado Oficial: Ødegaard|lingua=es|accesso=2021-01-27}}</ref><ref>{{Cita web|url=https://www.arsenal.com/news/martin-odegaard-joins-arsenal-loan|titolo=Martin Odegaard joins Arsenal on loan|data=27 gennaio 2021|lingua=en|accesso=2021-01-27}}</ref> Il 30 gennaio debuttaesordisce in [[Premier League 2020-2021|Premier League]] giocando gli ultimi sette minuti del pareggio interno con il {{Calcio Manchester United|N}}. L'11 marzo seguente realizza la prima rete con i ''Gunners'' nella partita di andata di [[UEFA Europa League 2020-2021|UEFA Europa League]] vinta 3-1 contro i [[greci]] dell'{{Calcio Olympiakos|N}}, valida per gli ottavi di finale.<ref>{{Cita web|url=https://generationsport.it/europa-league-olympiakos-arsenal-0-1-al-45-ecco-il-gol-di-odegaard-video/|titolo=Europa League: Olympiakos - Arsenal 0-1 al 45', ecco il gol di Ødegaard! - VIDEO|sito=Generation Sport|data=2021-03-11|lingua=it-IT|accesso=2021-07-30}}</ref> Tre giorni dopo segna la prima delle due marcature che consentono di vincere il derby contro il {{Calcio Tottenham|N}} (2-1).<ref>{{Cita web|url=https://www.eurosport.it/calcio/premier-league/2020-2021/premier-league-arsenal-tottenham-2-1-rabona-e-rosso-di-lamela-la-ribaltano-odegaard-e-lacazette_sto8176463/story.shtml|titolo=Premier League - Arsenal-Tottenham 2-1: rabona e rosso di Lamela; la ribaltano Ødegaard e Lacazette|sito=Eurosport|data=2021-03-14|lingua=it|accesso=2021-07-30}}</ref>
 
=== Nazionale ===
Utente anonimo